In Oregon, il Pozzo di Thor sembra la porta d’ingresso per un mondo sottomarino segreto

La porta d’ingresso a un mondo sottomarino segreto. È questa la nomea del Thor’s Whell, un’incredibile depressione naturale fra le impervie coste dell’Oregon.  

Le forti maree oceaniche vanno a scontrarsi con la «bocca» perfettamente circolare di questo pozzo, creando un insolito effetto a cascata, con l’acqua che entra e straborda senza soluzione di continuità.  

 

 

 

Thor’s Well si trova a Cape Perpetua e fa parte della riserva della Siuslaw National Forest. Uno scenario geologico che non presenta particolari pericoli, almeno non più di qualsiasi altra scogliera o depressione oceanica. 

Una magia della natura, in grado di evocare mondi magici e di far percepire tutta la forza della natura. Dal pozzo possono infatti fuoriuscire «spruzzi» alti oltre sei metri, regalando uno spettacolo difficile da fotografare ma non per questo meno suggestivo. 

 

 

 

Thor, figlio di Odino, è una delle principali divinità scandinave, ed è il dio del tuono, del fulmine e della tempesta. Un nome azzeccato per questo impetuoso pozzo che ogni anno incanta migliaia di spettatori. 

Non si sa con precisione quanto sia profondo. Probabilmente il suo fondo non supera i sei metri. Anche se il pozzo non è così magico come sembra, l’alta marea è in grado di creare un effetto speciale degno di un set cinematografico.  (Noemi Penna La Stampa)