Intesa Sanpaolo: Intrum cerca partner per Npl (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Lindorff Intrum Iustitia potrebbe farsi affiancare da un partner per arrivare a un’alleanza con Intesa Sanpaolo nella gestione del credito deteriorato.

Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, advisor legali e finanziari starebbero lavorando a ritmi serrati per formalizzare la proposta finale nella seconda metà di marzo. Se infatti l’esclusiva con la Ca’ de Sass scadrà a fine mese, lo stato avanzato della trattativa lascia intendere che il cantiere potrebbe chiudersi in anticipo. Per farlo però bisognerà prima smarcare l’aspetto più delicato, cioé il finanziamento di Intrum Iustitia che dovrebbe aggiudicarsi il 51% della piattaforma. Le dimensioni del deal (circa 12 miliardi di euro di crediti, per un netto di 3,5 miliardi) hanno suggerito agli advisor di individuare un investitore internazionale che affianchi sull’equity il gruppo svedese guidato in Italia da Antonella Pagano. I sondaggi sul mercato sarebbero partiti già da qualche giorno, anche se per il momento non è stato siglato alcun impegno vincolante. Tra i nomi che circolano in ambienti vicini al dossier ci sono quelli di Christofferson Robb & Company (Crc), Pimco e Bayview.