Mps: cda approva conti 2017, perdita netta da 3,5 mld di euro

File:BMPS e logo gruppo MPS.png

 

Il consiglio di amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena (Mps) ha approvato ieri il progetto di bilancio d’esercizio della banca e consolidato del Gruppo Montepaschi al 31 dicembre 2017, confermando i risultati preliminari comunicati al mercato lo scorso 9 febbraio. La banca senese ha archiviato il 2017 con una perdita netta consolidata di esercizio pari a 3,5 miliardi di euro, impattato, tra le altre cose, da circa 4 miliardi di euro di rettifiche non ricorrenti connesse all’operazione di cessione, tramite cartolarizzazione, di un insieme di esposizioni creditizie classificate a sofferenza.
Quanto ai coefficienti patrimoniali, al 31 dicembre 2017 il Common Equity Tier 1 Ratio si è attestato al 14,8%, rispetto all’8,2% di fine 2016, e il Total Capital Ratio è risultato pari al 15%, che si confronta con il valore del 10,4% registrato a fine dicembre 2016.