Giochi di St. Moritz ’48, spuntano filmati inediti

Dai filmati inediti di St. Moritz '48, uno sciatore affronta uno slalom (in primo piano), pubblico (sullo sfondo)
I filmati di Pedrett sono preziosi poiché a colori, professionali e vicini ai soggetti.

(RSI-SWI)

A settant’anni dai V Giochi olimpici invernali, che si disputarono a Sankt Moritz, sono state recuperate delle immagini inedite dell’evento. Sono riprese filmate preziose, poiché a colori e professionali.

La località dell’Alta Engadina ospitò due volte l’Olimpiade: nel 1928Link esterno e nel 1948Link esterno. Si tratta peraltro delle uniche edizioni dei Giochi organizzate in Svizzera, battuta da TorinoLink esterno(contro Sion) nel 2006 e protagonista di altre candidatureLink esterno a vuoto.

Nel 1948, a Sankt Moritz, sfilarono 670 atleti di 28 paesi. Andreas PedrettLink esterno, uno dei grandi fotografi svizzeri dell’epoca, effettuò 21 minuti di riprese in pellicola 16 millimetri. Pellicola rimasta finora in una soffitta.

“Per fortuna la famiglia che ha conservato questo film sapeva del valore storico e lo ha trattato bene”, osserva Christian Brassel, responsabile del settore audiovisivo della Biblioteca cantonaleLink esterno dei Grigioni.

VIDEO 

https://www.rsi.ch/play/tv/telegiornale/video/10-03-2018-i-giochi-invernali-di-70-anni-fa-in-un-video-inedito?id=10228943&startTime=0.000333&station=rete-uno

Di Sankt Moritz 1948 esistono altri filmati a colori “ma non di questa qualità”, aggiunge Brassel. “L’autore L’autore è molto vicino agli atleti e al pubblico e questo trasmette l’atmosfera dei grandi Giochi olimpici”.

Il documento sarà digitalizzato e reso pubblico.

tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 10.03.2018)