La pasticceria Cova di Milano approda a Dubai

Filippo Piva gqitalia.it 14 marzo 2018

Inaugura ufficialmente al Dubai Mall il primo locale negli Emirati Arabi della storica pasticceria meneghina, parte integrante del gruppo Lvmh

Dopo aver conquistato la Cina, il Giappone e più recentemente Monte Carlo, la storica pasticceria milanese Cova, parte del gruppo Lvmh, approda oggi ufficialmente negli Emirati Arabi. A Dubai, per la precisione, dove grazie alla collaborazione con Emaar Properties Pjsc è riuscita a ritagliarsi un proprio posto nella Fashion Avenue del Dubai Mall, il più grande centro commerciale del mondo. Portando con sé, ovviamente, tutta l’esperienza e tutto il fascino della leggendaria insegna di via Montenapoleone.

Cova Dubai si snoda così in 400 metri quadrati di location, con una terrazza esterna di 100 metri quadrati affacciata sulle Dubai Fountains, l’Opera House e la Burj Khalifa, la torre più alta dell’intero pianeta con i suoi 828 metri di struttura. Gli interni sono caratterizzati dall’inconfondibile pavimento in mosaico, con quegli specchi dorati, quei divani in velluto e quegli eleganti lampadari in cristallo che da sempre rendono unica la pasticceria meneghina fondata due secoli fa.

Uno spazio che porta alta la bandiera italiana all’estero, dunque, nel design, ma soprattutto nel menu. La cucina è pronta a preparare i grandi classici della tradizione milanese, con aggiunte speciali pensate ad hoc per soddisfare i gusti della clientela araba. Il tutto completato dall’immancabile Panettone e da un’ampia selezione di brioches, praline e pasticceria fresca. Cova Dubai si propone insomma come un locale da vivere a tutte le ore, dalla colazione fino alla cena, passando per la pausa pranzo e il tè pomeridiano: sarà aperto tutti i giorni dalle 9 di mattina, e offrirà la possibilità di cenare fino a mezzanotte durante la settimana e fino all’una di notte nei weekend.