MONTE DEI PASCHI DI SIENA/ Mps, la soddisfazione dei sindacati

Monte dei Paschi di Siena news. Mps in Borsa riparte sotto quota 2,7 euro ad azione. La soddisfazione dei sindacati.  26 marzo 2018

Monte dei Paschi, LapresseMonte dei Paschi, Lapresse

LA SODDISFAZIONE DEI SINDACATI

In una nota congiunta Cgil, Cisl e Uil esprimono soddisfazione per la decisione presa dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo sul patrimonio artistico di Mps. “Ricordiamo che – prontamente – le scriventi organizzazioni sindacali, non più tardi di alcuni mesi fa (vedi documento unitario datato 30 ottobre 2017) insorsero su questo argomento in maniera abbastanza netta, circostanziata e scandalizzata quando fu palesata l’ipotesi di un diktat europeo criticata a 360 gradi”, si legge nel documento, che ricorda come fosse paventabile la possibilità di vendere le opere artistiche della banca, che di fatto sono però anche della comunità senese. Un’ipotesi che, a parere dei sindacati e non solo, “era da considerarsi alquanto anomala e offensiva per i suoi risvolti sociali e affettivi”.

Dunque sembra essere scampato il pericolo, per la città e la comunità, di vedere perduto “un patrimonio di alto valore economico ma anche di difficile stima di mercato, considerata la raffinatezza e la secolarità che lo contraddistingue nella sua bellezza e integrità, intriso di storia, nonché frutto di sacrifici perpetrati nel tempo da chi ci ha preceduto”. Tuttavia non bisognerà abbassare la guardia “ed è per questo motivo che richiamiamo gli organismi competenti a svolgere il loro compito con massima attenzione e sensibilità, con la certezza che questa decisione abbia giustamente ripagato e riconosciuto a Siena e all’Italia tutta, un patrimonio universalmente valido che altrimenti avrebbe rischiato di essere svilito come mera merce di scambio o peggio ancora di scomparire dalla nostra storia”.