DON TORTA SU VENETO BANCA: «LA MAFIA A SOSTEGNO DEL POTERE»

Don Enrico Torta torna a parlare delle banche venete: «la giustizia non tutela i risparmiatori truffati, dice, Stato in mano ai poteri forti sostenuti dalle mafie», conclude sempre il parroco che invita i risparmiatori aa non mollare la presa. L’intervista L’intervento a gamba tesa e senza mezze misure del parroco veneziano dopo la notizia dell’incompetenza territoriale della Procura di Roma in merito al crac Veneto Banca a tre anni dalle perquisizioni che videro l’avvio dell’inchiesta romana su Veneto Banca, ora con lo spostamento del processo a Treviso si ripartirà praticamente da zero con il rischio prescrizione in agguato “La Banca d’Italia e la Consob dovevano difendere i risparmiatori, è gravissimo nessuno abbia vigilato anche su di loro ”, conclude il parroco inneggiando alla prosecuzione della lotta

reteveneta.it 28 marzo 2018