Intesa per Eurizon guarda a “modello Amundi”

S.N. finanzareport.it 3 aprile 2018 

Messina conferma i piani sull’asset management, ma sottolinea che è un obiettivo di medio termine

 
 

Intesa Sanpaolo per Eurizon guarda al modello Amundi. Lo ha detto il ceo Carlo Messina in un’intervista rilasciata al Financial Times. Il riferimento non è tanto al recente passaggio di Pioneer da Unicredit all’asset manager francese, quanto agli esiti della maxi fusione dei rami di risparmio gestito di Crédit Agricole e Société Générale. 

Il riassetto dell’asset management è uno dei cardini del nuovo piano d’impresa di Intesa Sanpaolo. La banca potrebbe mettere sul piatto il 10-20% di Eurizon e fra i pretendenti ci sarebbe il colosso Usa BlackRock. Messina, interpellato in proposito dal quotidiano britannico, ha confermato che sono in corso contatti con i potenziali partner. L’obiettivo è “vendere anche una quota di minoranza così da avere la possibilità di avere un ruolo nel consolidamento” dell’asset management in Europa, ha detto il manager. 

Messina ha comunque sottolineato che l’obiettivo è di medio termine, così come aveva detto nei giorni scorsi a margine del rapporto sui distretti: “Per quanto riguarda la nostra volontà di valutare delle possibili alleanze strategiche con dei grandi operatori globali sul fronte dell’asset management, stiamo continuando il percorso di valutazione su cui non abbiamo nessuna fretta, perché riteniamo che questo sia uno dei progetti di medio termine della banca”. 

Intanto stamani a Piazza Affari il titolo Intesa è in cauto rialzo a 2,95 euro (+0,17%) contro il -0,2% del Ftse Mib.