LE DOMANDE DI BORGHI…. E LE NON RISPOSTE DI PADOAN

 SCENARIECONOMICI.IT 9 MAGGIO 2018

 

Cari amici,

l’onorevole Claudio Borghi è membro della Commissione Speciale che praticamente governa il Paese in attesa di un governo politico. Da questa posizione ha avuto il piacere di porre alcune domande al ministro dell’economia Padoan circa le politiche per evitare l’aumento IVA.

Ecco il relativo video :

Le domande sono chiare e su due punti:

– le politiche fiscali non sono controproducenti, data la presenza del moltiplicatore fiscale che tende a ridurre il Pil più che proporzionalmente ad ogni taglio della spesa?

– perché nel Def si afferma che l’immigrazione riduce il debito?

Le risposte di Padoan sono, letteralmente, disarmanti:

– si, il moltiplicatore c’è, ma, non sappiamo bene gli effetti, poi Marattin.. Insomma, percorso di stabilità… Proseguiamo diretti verso il burrone (ma intanto non dico che valore di moltiplicatore utilizzo);

¬ la richiesta del concetto per cui l’immigrazione riduce il debito È STATO RICHIESTO DALL’UNIONE EUROPEA, per convincervi della sua bontà. È vero nel medio periodo, se si integrano.

Naturalmente sarebbe utile anche un aumento della forza lavoro permaggiore natalità interna, ma questo non lo diciamo.

Padoan, alla fine  è una copia sbiadita di Marattin  Questo è un forte indicatore della qualità di chi ci guida…

Grazie a Fausto S. Per i video