Generali, Unipol, Cattolica. Tutti i conti e gli stipendi delle assicurazioni

Fernando Soto startmag.it 14 maggio 2018

Come vanno i conti delle maggiori compagnie assicurative come Assicurazioni Generali, Unipol, Cattolica e Vittoria? Quali sono i compensi dei vertici dei gruppi assicurativi? E qual è il rapporto tra gli emolumenti dei top manager di Generali, Unipol, Cattolica e Vittoria rispetto allo stipendio dei lavoratori delle medesime aziende attive nel comparto delle polizze?

A queste domande risponde una ricerca della Uilca, la federazione dei bancari della Uil. Ecco la sintesi: “Redditività soddisfacente nel settore assicurativo, con utili complessivamente costanti negli ultimi esercizi, in particolare per UGF e Generali”.

“La retribuzione dei Ceo considerati – si legge nelle conclusioni dell’analisi – considerati mostra un aumento del 19,8% rispetto al 2016, nonché un equilibrio tra la parte fissa e variabile della retribuzione con quest’ultima in crescita”.

Come detto, con riferimento al settore assicurativo lo studio evidenzia una redditività soddisfacente delle imprese analizzate, con utili complessivamente costanti negli ultimi esercizi.

La retribuzione dei CEO considerati mostra un aumento del 19,8% nel 2017 e un equilibrio tra la parte fissa e variabile della retribuzione, la prima invariata rispetto al 2016 e la seconda in crescita (Fig.3.2).

Il rapporto medio, dunque, tra lo stipendio di un CEO e di un lavoratore del settore assicurativo è pari a 112 volte. (fig. 3.3)