B.Carige: fondi in campo su porto turistico Genova (Messaggero)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Fondi in campo su Marina Genova, struttura portuale a

ridosso dell’aeroporto Cristoforo Colombo che fa capo all’imprenditore

Giuseppe Rasero. La società ha infatti un debito incagliato con B.Carige

pari a circa 90 mln che fa parte dello stock di crediti deteriorati

classificati come “unlikely to pay”.

Lo scrive il “Messaggero” spiegando che la banca, nell’ambito delle

attività di derisking su cui spinge la Bce, ha messo in vendita un

pacchetto di circa 85 posizioni incagliate per 500 mln (anche se il

progetto “Isabella” contiene crediti difficili per 1,4 mld il 40 % dei

quali nello shipping).

Nei giorni scorsi sono arrivate circa 30 offerte frazionate. Alcune sono

relative all’intero portafoglio, altre a gruppi di posizioni ma una decina

anche a singoli crediti. Tra questi ultimi, i fondi York Capital e

Cerberus si sarebbero fatti avanti su Marina Genova con una proposta a

sconto (50%-55%). Offerte da Fortress e Blackstone sono arrivate anche per

il gruppo armatoriale Ignazio Messina, esposto per 400 mln, ma non

dovrebbero essere accolte perchè la banca è interessata al piano di

ristrutturazione.

gug

(END) Dow Jones Newswires

May 16, 2018 03:05 ET (07:05 GMT)