PREMIER, IL PRIMO IMPEGNO E’ CON I RISPARMIATORI

reteveneta.it 25 maggio 2018

La storia lo ricorderà come il primo impegno del premier incaricato: l’avvocato difensore del popolo italiano, come si definisce Giuseppe Conte, ha accolto i risparmiatori feriti dal crac di BpVi e Veneto Banca. Ecco le foto dell’incontro. Ce le manda Patrizio Miatello, in tempo reale da Montecitorio: la tecnologia annulla le distanze, ed il nuovo corso della terza repubblica riparte proprio dai social, dagli annunci online, dalla trasparenza digitale: Giuseppe Conte fa capire subito che a Roma l’aria è cambiata e chiude la sua prima giornata da premier incaricato stravolgendo gli schemi ed aprendo le porte alla delegazione di risparmiatori. L’avvocato del popolo italiano mette in chiaro che: «Queste persone hanno diritto ad essere ascoltate dalle istituzioni, chiedono il rispetto dei loro diritti e che il loro risparmio venga tutelato, essendo frutto spesso di sacrifici: questa tutela sarà uno dei principali impegni di questo Governo, il Governo del cambiamento: chi ha subìto truffe o raggiri sarà risarcito». Musica per le orecchie degli ex soci di BpVi che hanno spiegato l’urgenza di un fondo per affrontare le emergenze più gravi, i casi più disperati. L’incontro dura un’ora e mezza, ed è il preludio del faccia a faccia di oggi tra il futuro Premier ed il Governatore di Banca d’Italia Ignazio Visco. Inizia a muoversi qualcosa: dalla Capitale, Patrizio Miatello promotore delle associazioni unite per il fondo, invia a Rete Veneta questo video pieno di speranza:

VIDEO