LA STAMPA ITALIANA CERCA DI SALVARE OETTINGER!

Politicamente scorretto.it 4 giugno 2018 di M Foa

Ieri sera al Tg3 ho sentito il corrispondente che cercava di minimizzare le dichiarazioni del commissario Oettinger, sostenendo che stando alla trascrizione testuale, il senso del suo pensiero era diverso. In queste ore ho visto titoli su portali famosi che si sforzavano di abbellire, fino a renderlo insignificante, il pensiero dell’illustro ministro tedesco del governo Ue, che solo dopo molte ore si è scusato, limitandosi a precisare che non voleva essere offensivo.

In realtà la dichiarazione di Oettinger è persino più grave delle prime sintesi, perché recita::

“La mia preoccupazione, la mia speranza è che nelle prossime settimane i mercati, i titoli di Stato e l’evoluzione economica dell’Italia possano essere così incisivi da fornire un segnale agli elettori di non votare i partiti populisti di destra e di sinistra. Assistiamo già ora a un evidente andamento negativo dei titoli di Stato, del valore delle banche sui mercati e dell’economia italiana in generale. Tutto ciò ha a che fare con il possibile prossimo governo e posso solo sperare che ciò giochi un ruolo nelle prossime elezioni, nel senso che sia un segnale che porti i populisti di sinistra e di destra a non ricoprire ruoli di responsabilità nel nuovo governo”.

Oettinger spera che i mercati facciano il loro dovere, ovvero che massacrino l’Italia. E la stampa italiana si preoccupa di proteggerlo, senza nemmeno un sussulto non dico di orgoglio ma di decenza.