Ecco come BlackRock entrerà in Eurizon di Intesa Sanpaolo

di Fernando Soto Startmag.it 11.6.18

Il colosso americano Blackrock sta per entrare nel capitale di Eurizon, la società di risparmio gestito del gruppo Intesa Sanpaolo. Ecco tutti i dettagli dopo gli articoli odierni del Financial Times e del Corriere della Sera

Financial Times e Corriere della Sera all’unisono: Blackrock entrerà in Eurizon (Intesa Sanpaolo). Ecco che cosa scrivono oggi i due quotidiani. Anche se la notizia era stata anticipata con indiscrezioni a metà marzo da Bluerating.

CHE COSA DICE IL FINANCIAL TIMES SU EURIZON E BLACKROCK

Blackrock, colosso americano del risparmio gestito, sta trattando l’acquisto di una quota di minoranza del fondo Eurizon in mano ad Intesa Sanpaolo. Lo scrive oggi il Financial Times, secondo il quale il negoziato è in corso da mesi. Blackrock detiene già il 5% delle azioni della banca italiana, di cui è il secondo azionista, e starebbe trattando una quota del 10% di Eurizon.

CHE COSA FA EURIZON DI INTESA SANPAOLO

Eurizon è il secondo asset manager italiano, con masse in gestione per 314 miliardi di euro. Blackrock ha in mano a livello globale asset pari a 6.300 miliardi di dollari e intende allargare la presenza in Italia e in Europa. Gli americani sono già il maggiore gestore in Europa con 1,8 miliardi di dollari di asset che rappresentano, scrive il Financial Times, il 28% del totale masse e il 30% dei ricavi del gruppo.

L’ARTICOLO DEL CORRIERE ECONOMIA

Attualmente l’industria italiana del risparmio vede due assoluti protagonisti: le Assicurazioni Generali e Intesa Sanpaolo. La prima vuole arrivare a gestire 500 miliardi e già controlla quasi il 24% del mercato; la seconda ha superato la soglia dei 400, con una quota di circa il 20%, ha ricordato oggi il Corriere della Sera nell’inserto Economia in un articolo di Edoardo De Biasi.

LE MOSSE DI GENERALI

Proprio l’asset management, sotto la guida di Tim Ryan, è uno dei principali strumenti di crescita del gruppo Generali. Il brand e la solidità patrimoniale favoriscono questo sviluppo: “Il gruppo di Trieste, comunque, vuole diventare la più grande piattaforma multi-boutique europea. Il primo passo sarà lo sviluppo di una piattaforma sui real asset e di gestione attiva per conseguire migliori rendimenti e profitti maggiori. Importanti poi i rapporti di collaborazione sempre più stretti con Unicredit”, ha scritto il Corriere Economia. Nei giorni scorsi, per esempio, è stata siglata una partnership che consentirà di distribuire prodotti assicurativi nei paesi del sud-est europeo. (qui l’approfondimento di Start Magazine sulle mosse di Unicredit nell’est Europa con Generali e Allianz).

LE ANTICIPAZIONI DEL CORRIERE SU BLACKROCK IN EURIZON

Anche Intesa Sanpaolo ha progetti ambiziosi: mira ad essere una delle prime cinque private bank in Europa e la seconda nell’Eurozona. Tommaso Corcos, capo azienda Eurizon, da tempo sta lavorando per stringere una partnership internazionale: “In passato si è parlato una possibile aggregazione tra Fideuram Sgr ed Eurizon Capital. Tutto questo però è superato. Entro la fine dell’anno verrà siglata un’alleanza internazionale. E se tutto andrà come previsto il partner sarà proprio BlackRock”, ha rivelato De Biasi sul Corriere Economia.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...