Beghin (M5S): ‘È in corso una vera e propria invasione di riso asiatico’

silenzieefalsita.it 9.7.18

invasione-di-riso-asiatico

“È in corso una vera e propria invasione di riso asiatico“.

L’eurodeputata del M5S Tiziana Beghin ha lanciato l’allarme.

“Nell’ultimo anno – ha spiegato su Facebook – sono arrivati in Italia 22 milioni di kg di riso che hanno fatto crollare il prezzo delle nostre varietà”.

“L’Europa è ora pronta alla mazzata finale che metterebbe a rischio 4000 aziende italiane,” ha affermato Beghin, la quale ha precisato che il riso arriva da Cambogia, Birmania e Vietnam:

“Tonnellate e tonnellate di riso a basso costo che inondano il mercato europeo e mettono fuori commercio i risicoltori italiani. Nell’ultimo anno sono arrivati in Italia 22 milioni di chili di riso, che hanno fatto crollare il prezzo del prodotto italiano: -58% quello dell’Arborio e -57% quello del Carnaroli”.

“Mentre oggi un pacco su 4 contiene riso straniero – ha proseguito l’europarlamentare – i prezzi delle varietà italiane sono ai minimi storici: parliamo di 4mila piccole aziende italiane che rischiano la chiusura. Mentre le importazioni di riso in Europa sono passate dalle 10mila tonnellate del 2008 alle 10mila alle 370mila del 2016. Un trend in continua crescita”.

Beghin ha anche detto che l’Europa non ha capito la lezione e l’entità del danno che viene causato agli agricoltori.

E la situazione dovrebbe peggiorare in quanto presto in Parlamento europeo si voterà sul trattato di libero scambio con il Vietnam, altro grande produttore di riso a basso costo.

Questo trattato, ha continuato Beghin, “inonderà il mercato europeo e italiano con altre 80mila tonnellate di riso a dazio zero”.

Poi la critica all’Europa, che “si riempie la bocca con i diritti umani ma poi firma accordi con paesi dove si usa lavoro forzato e minorile”.

L’importazione di riso da questi paesi asiatici, per di più, potrebbe avere ripercussioni sulla salute:

“E’ facile fare concorrenza quando non si rispettano gli standard minimi di produzione o le norme sui pesticidi”.

“Basta con la concorrenza sleale, basta con gli abusi dei diritti umani, basta con gli accordi al ribasso sulla pelle degli agricoltori. Difenderemo con tutte le nostre forze le nostre eccellenze,” conclude l’esponente 5Stelle.

Guarda il video:


 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...