Così Mario Draghi rassicura su post Qe e rischio Italia

 startmag.it 9.7.18

Che cosa ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, nel corso dell’audizione all’Europarlamento.

Rassicurazioni su Qe e solidità Italia. Le ha fornite oggi il presidente della Bce, Mario Draghi, nel corso dell’audizione all’Europarlamento.

Ecco che cosa ha detto Draghi sui vari aspetti toccati nell’audizione.

COSA SUCCEDE DOPO IL QE

“La nostra fiducia sulla dinamica dell’inflazione sta anch’essa aumentando”. Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, in un’audizione all’Europarlamento, assicurando comunque che “la fine attesa degli acquisti netti di titoli a dicembre 2018 non significa che la nostra politica monetaria cesserà di essere espansiva”.

LE RASSICURAZIONI SU ITALIA E TARGET

Nello squilibrio negativo dell’Italia sul sistema ‘Target2′ “si sono viste cifre piuttosto elevate, ma non incoerenti con l’esperienza storica, non e’ qualcosa che non si e’ mai visto prima”, ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, a proposito del saldo negativo record dell’Italia, pari a 480,94 miliardi di euro a giugno, che registra la posizione della Banca d’Italia verso le altre banche centrali dell’Eurozona, in particolare la Bundesbank.

I DOSSIER EUROPEI

Nelle riforme future, inclusa quella sull’assicurazione comune dei depositi bancari, “non dobbiamo arenarci sulla distinzione fra riduzione dei rischi e condivisione dei rischi”. Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi in un’audizione all’Europarlamento riferendosi alle resistenze tedesche a una maggiore condivisione prima che i rischi vengano ridotti. Draghi ha detto che “una sostanziale riduzione dei rischi e’ già avvenuta” e che “la condivisione dei rischi aiuta molto la loro riduzione”.

LE PAROLE SUL MECCANISMO DI STABILIZZAZIONE

“Per assorbire gli shock e ridurre i rischi di grandi crisi, l’Eurozona beneficerebbe anche di un meccanismo comune di stabilizzazione” economica, ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi in un’audizione all’Europarlamento, spiegando che la Bce “guarda con grande favore al rinnovato slancio in questa discussione”.

IL PACCHETTO DI RIFORME IN EUROPA

“Un’adozione tempestiva del pacchetto di riforme bancarie aiuterà a rafforzare ulteriormente la solidità del sistema finanziario”, ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, in un’audizione all’Europarlamento riferendosi alle riforme adottate al Consiglio Ue. Draghi ha invocato un “rapido processo” da parte del Trilogo (il confronto tra Commissione, Parlamento e Consiglio) e definito “altrettanto importante” l’accordo raggiunto sull’uso del fondo Esm come rete di protezione per il Fondo di risoluzione bancaria.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...