LA GUERRA CONTINUA DEI CAPROTTI.

andreagiacobino.com 10.7.18

Duro scontro tra la vedova di Bernardo Caprotti e la figliastra Violetta, che già s’era pesantemente urtata col padre in tandem col fratello Giuseppe. Lo strappo si è consumato qualche settimana fa nell’assemblea degli azionisti di Supermarkets Italiani (SI), holding a monte di Esselunga e dell’immobiliare Villata Partecipazioni, che ha approvato il bilancio 2017 chiuso nel civilistico con un utile di 1,4 milioni di euro rispetto al profitto di 6,2 milioni del precedente esercizio, calo che deriva dalla cedola proveniente da Esselunga scesa anno su anno da 10 a 3 milioni. L’azionariato di SI è diviso al 70% in capo a Unione Fiduciaria per conto di Giuliana Albera, vedova Caprotti e della figlia Marina Sylvia, mentre il restante 30% è diviso in parti eguali fra Violetta e Giuseppe Caprotti, figli che lo scomparso imprenditore ebbe dalla prima moglie.

In apertura dell’assemblea, presenti Unione Fiduciaria rappresentata dall’avvocato Davide Contini e Violetta a mezzo dell’avvocato Gianpiero Succi, il presidente Piergaetano Marchetti ha ricordato che il consiglio ha proposto, come già accadde per il bilancio 2016, di mandare a nuovo l’utile 2017, dopo l’esborso sostenuto da Esselunga per rilevare lo scorso anno il controllo completo di Villata Partecipazioni acquistando il residuale 45% che era di Giuseppe e Violetta, proprio in un’ottica proprio di pacificazione e alla luce della circostanza che il gruppo della grande distribuzione non sarebbe stato venduto. Ma l’avvocato Succi ha proposto invece di distribuire un dividendo da un minimo di 28 ad un massimo di 100 milioni considerata la “significativa ritenzione del gran valore generato dal gruppo”, evidente negli oltre 3 miliardi di utili portati a nuovo e nell’attivo circolante di 100 milioni, di cui 28 milioni di liquidità. L’avvocato Contini ha però risposto che la distribuzione della cedola “non risponda in questo momento all’interesse della società e del progetto comune condiviso dai soci”. Così il bilancio è stato approvato all’unanimità mentre la destinazione dell’utile a nuovo ha registrato il voto favorevole solo di Unione Fiduciaria. All’unanimità è stato rinnovato anche il consiglio d’amministrazione, fotocopia del precedente.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...