B.Carige: Mincione ha chiesto a Bce di salire a 19,9% (Mess)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Raffaele Mincione, oggi al 5,4% in B.Carige, ha chiesto alla Bce l’autorizzazione per salire al 19,9%.

Lo scrive Il Messaggero aggiungendo che i prossimi appuntamenti della banca genovese sono carichi di tensione, a iniziare dal cda del 3 agosto che convocherà l’assemblea per settembre, fino alla stessa assise dove ci sarà la conta degli schieramenti interni. Con la revoca del board, ricorda il giornale, Mincione ha anche chiesto di tenere l’assemblea non prima della seconda settimana di settembre. Il motivo è legato proprio all’autorizzazione chiesta alla Bce per poter salire a ridosso del 20%. Dalle interlocuzioni avute, le Autorità avrebbero fatto intendere che il disco verde sarà acceso per i primi giorni di settembre.

Mincione, precisa il quotidiano, sarebbe molto sicuro dell’autorizzazione di Francoforte. Domani l’imprenditore sarà a Milano per alcuni incontri cruciali. Oltre a voler salire a ridosso di Malacalza, il finanziere può contare su un po’ di alleati: alcuni fondi hanno il 4,9% a testa e pare che Elliott stia studiando il dossier. Poi c’è Gabriele Volpi (9%) alla finestra, come la Sga (5,4%). Ci sarà battaglia e c’è chi ipotizza il rischio di opa. La posta in gioco, conclude il quotidiano, è la fusione di Carige. Mincione punta su Banco Bpm di cui ha l’1,8%, ma di recente Giuseppe Castagna ha parlato di alleanze future “in aree dove abbiamo posizioni significative”, quindi la Lombardia.

vs

(END) Dow Jones Newswires

July 13, 2018 02:45 ET (06:45 GMT)