EUROPA AMICA: Jucker sta tentando di fare il solito regalo alla Germania e penalizzare l’Italia.

 scenari economici.it 28.7.18

 

 

 

 

Come sapete Juncker, nel proprio recente viaggio a Washington, senza nessuna delega particolare, avrebbe concluso un accordo con Trump per evitare la guerra commerciale con gli USA….. praticamente arrendendosi senza condizioni. Le consizioni sarebbero le sueguenti:

  • niente dazi ai prodotti USA, come Harley Davidson, Jeans e Bourbon (Hurra!);
  • niente dazi alle auto europee ;
  • agevolazioni all’importazione di Soia USA e di Gas Naturale liquido americano;
  • Trump (forse) riconsidererà i dazi su acciaio ed alluminio.

Praticamente Juncker ha calato le braghe, del resto con il surplus commerciale europeo non poteva fare altro , e poi i dazi sul bourbon sarebbero stati eccessivi. Perchè questo accordo? Perchè gli USA non possono più esportare la propria soia in Cian, a causa della guerra commerciale in corso, per cui, per non danneggiare i contadini del Midwest, devono esportare altrove. Dove quindi se non in Europa?

Purtroppo da noi si produce europa, e sapete chi ne è il maggior produttore? Una carta vi aiuterà a capire:

L’Italia è il maggior produttore di SOIA; per cui , ad essere danneggiati, saranno i produttori agricoli ITALIANI. Chi

verrà salvato ? I produttori di auto tedesche. Infatti:

  • i francesi non esportano negli USA, per cui sarebbero stati insensibili ai dazi;
  • la FCA è “Chrysler” e produce massicciamente negli USA (perfino al 500 è fatta in area NAFTA)

Quindi, come il solito l’Europa “AMICA” sacrifica l’interesse degli italiani per aiutare i tedeschi. Per fortuna questo patto scellerato dovrà essere approvato sia dal Parlamento Europeo, sia dal Consiglio dei capi di Governo, e l’Italia, senza adeguate compensazioni, potrebbe, o dovrebbe, porre il veto.

Grazie Europa Amica….