Moody’s alza l’outlook sul sistema bancario greco

milanofinanza.it 31.7.18

a “positivo” da “stabile” sull’attesa che la capacità di accesso ai finanziamenti da parte delle banche migliorerà nel corso dei prossimi 12-18 mesi

Moody’s ha alzato il suo giudizio sull’outlook del sistema bancario greco a “positivo” da “stabile” sull’attesa che la capacità di accesso ai finanziamenti da parte delle banche migliorerà nel corso dei prossimi 12-18 mesi nel contesto di un ambiente operativo che migliora pur rimanendo difficile. Moody’s si attende che l’economia greca mantenga il suo attuale momento positivo durante il periodo in esame a condizione che il governo rimanga impegnato ad attuare le riforme strutturali in modo da attrarre investimenti stranieri.

L’agenzia di rating si attende una crescita del pil greco del 2% quest’anno e del 2,2% nel 2019 sulla scia di un deciso aumento delle esportazioni e dei servizi, incluso il turismo. “Il livello dei crediti problematici declinerà gradualmente”, ha detto Nondas Nicolaides, Vice President e Senior Credit Officer di Moody’s, “da livelli molto alti man mano che le banche greche riusciranno a trarre beneficio dal nuove e migliori leggi sul recupero crediti”. L’analista ritiene che le banche elleniche riusciranno entro la fine del 2019 a centrare l’obiettivo di abbassare il livello degli Npl al 35% dei prestiti lordi, come da impegni presi con le autorità di controllo.