Paragone: ‘Non esiste la dignità del lavoro senza la dignità dei lavoratori’

silenziefalsita.it 7.8.18

dignità

“Non pensavo onestamente che la parola ‘dignità’ creasse il panico e che addirittura scatenasse terrore l’espressione ‘dignità dei lavoratori’, e invece a quanto pare siamo a questi livelli”.

Così il senatore del M5S Gianluigi Paragone intervenendo ieri in aula.

“È vero” ha proseguito “il lavoro non si crea attraverso una legge, non si crea attraverso un decreto, ma pessime leggi hanno cancellato la dignità dei lavoratori, questo è accaduto. Pessime leggi hanno di fatto reso invisibile il lavoratore, come se si dovesse piegare ogni volta ad un modello low-cost anche del lavoro, e quindi anche il lavoratore diventa un soggetto interscambiabile”.

Paragone ha poi spiegato che “la potenza del decreto dignità è che per la prima volta proprio attraverso la parola dignità il lavoratore ricompare. Perché è impossibile pensare di poter rimettere a fuoco il concetto del lavoro quando è fuori fuoco il concetto di lavoratore, ma è il lavoratore che è agganciato al lavoro. È il lavoratore che è carico di diritti. E quando si parla di diritti del lavoratore non si può pensare che il contratto a tempo indeterminato sia un colpo di fortuna che capita nella vita, ecco perché è importante cominciare a rimasticare il concetto di un contratto solido, di un contratto che dà prospettiva”.

“E invece” ha proseguito Paragone “devo registrare delle frasi incredibili, come quelle di Zoppas, il presidente di Confindustria Veneto, che evidentemente parla lo stesso linguaggio di alcuni senatori appartenenti a quest’aula. Ma lui è andato oltre, ha detto: ‘Il Decreto Dignità per noi imprenditori è un cappio al collo’. Cioè il presidente di Confindustria sta citando una drammatica situazione che imprenditori del Veneto hanno purtroppo vissuto. E quegli imprenditori del Veneto si sono suicidati perché non volevano licenziare”.

Guarda il video:

https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fmovimentocinquestelle%2Fvideos%2F10156281128975813%2F&show_text=0&width=560