Vittoria Assicurazioni nel mirino delle grandi compagnie

Rosario Murgida finanzareport.it 14.8.18

L’Opa lanciata dagli Acutis avrebbe già scatenato l’appetito di grandi realtà del settore assicurativo come Allianz, Axa e Generali


Vittoria Assicurazioni si appresta a lasciare Piazza Affari e già si scatena l’appetito di possibili realtà assicurative interessate a rilevare la società della famiglia Acutis.

Secondo indiscrezioni di stampa, l’offerta lanciata da Vittoria Capital sul 40,76% del capitale avrebbe già raggiunto una quota del 35% dei titoli oggetto della proposta e questo ha rilanciato “alcuni rumor che già da qualche settimana circolavano in ambienti finanziari, ossia che il delisting sia solo la prima mossa di un più ampio progetto industriale che potrebbe portare al consolidamento di Vittoria sul mercato italiano”.

“La convinzione diffusa, dunque, è che attorno all’asset si stiano scatenando numerosi appetiti”, scrive il quotidiano ricordando l’offerta di due anni fa del fondo Cinven, respinta dalla famiglia Acutis, e quanto indicato nel prospetto informativo: Vittoria Capital “non esclude di poter valutare, a sua discrezione, in futuro l’opportunità di realizzare – in aggiunta o in alternativa alla fusione inversa – eventuali ulteriori operazioni straordinarie e/o di riorganizzazione societaria e di business che si ritenessero opportune in linea con gli obiettivi e le motivazioni dell’offerta, nonché con gli obiettivi di crescita e sviluppo di Vittoria Assicurazioni”. Tra i possibili interessati vengono citati Allianz, Zurich, Axa, Generali e investitori finanziari.

A Piazza Affari il titolo tratta sulla parità essendosi ormai allineato da tempo intorno al prezzo d’offerta di 14 euro.