IL PD TOGLIE IL BACCALÀ DAL CONGELATORE: RIECCO UOLTER VELTRONI!

Maurizio Gustinicchi scenarieconomici.it 31.8.18

Festa Nazionale del PD a Ravenna. Super attesa per la conferenza del nuovo che avanza: Uolter Veltroni.

In un mondo diviso in Barbari (i Populisti) e Servi del sistema (i Repubblicani – alla Macròn – dello stivale), il PD, a corto di idee, SCONGELA IL BACCALÀ!

Ed ecco quanto afferma lo stoccafisso:

“siamo smarriti e viviamo un disagio…. dobbiamo trovare le ragioni e lo spirito per invertire la tendenza ….. cammino per strada è quando mi fermano mi chiedono CHE COSA POSSIAMO FARE?”

Cosa potete FARE?….Te lo dico io cosa  potete fare ……Annateaff (censura)!

Caro Baccalà, la politica è REDISTRIBUZIONE DEI REDDITI, il PD è eurista, GLOBALISTA, immigrazionista (ossia schiavista) e tassassino!

Cosa diamine vuoi ricostruire? Ma datti agli SPAZIOPORTI no? È moooolto più semplice costruire questi.

Dopo l’intervento dello stoccafisso, anche Sallusti fa notare l’anomalia eafferma:

“se il PD riparte da Veltroni non vedo dove possa andare….tanto tanto se sceglie di ripartire da Calenda ….allora fai un rassemblement antipopulista”

Il messaggio è chiaro:

1) L’ANTISISTEMA ORAMAI È OCCUPATO DAI BARBARI (i GIALLOVERDI)

2) RIMANE DISPONIBILE IL PARTITO DEL SISTEMA.

Se il PD vuol continuare a esistere, dovrà necessariamente continuare a  restare nel posto dove è oggi. E chi meglio del Salsicciaio puo regnare sovrano su un tale partito (ovviamente, assieme al PATONZA)?

Ad maiora e …mutande di solido acciaio quando vi passa vicino un piddino.