Mps, banca “paracadute” del Tesoro sui Btp

SN finanzareport.it 10.9.18

L’istituto senese fra i più attivi a fare incetta di titoli di Stato nel secondo trimestre. Assieme a Unicredit, Credem e Creval, mentre Intesa Sp, Ubi e Banco Bpm “limano”

Mps nel corso del secondo trimestre ha accelerato gli acquisti di titoli di Stato italiani, rivelandosi fra le banche le più attive su questo fronte, in un periodo di vendite sui Btp che ha visto lo spread riportarsi a quota 200-250 punti.

La banca, che svolge anche il ruolo di primary dealer del Tesoro (il quale da un anno detiene una quota di Mps vicina al 70%) ha incrementato l’esposizione ai governativi italiani del +18%, a 21,6 miliardi, secondo le stime contenute in un report di Equita Sim citato dal Sole 24 Ore, fornendo una sorta di “paracadute” al Tesoro.

A giugno, secondo Equita, le prime dieci banche italiane detenevano circa 160 miliardi di Btp, con un incremento di 10 miliardi rispetto a marzo (+7%).

Il rialzo dello spread registrato da metà maggio (+110 punti base), e quindi la discesa dei prezzi dei titoli di Stato, ha avuto un impatto sul Cet 1 delle banche italiane di 36 punti base, pari a 3,6 miliardi, contro i 32 previsti da Equita, a cui si aggiungono altri 15 punti base stimati nella prima parte del terzo trimestre.

Per Mps, i timori di un’esposizione troppo elevata ai Btp, assieme ad altri fattori, hanno spinto il titolo su nuovi minimi storici.

Particolarmente attiva anche Unicredit, che secondo Equita ha incrementato gli acquisti del +13% a 53,6 miliardi, come era stato peraltro già indicato dall’ad Mustier.

Credem ha raddoppiato la sua esposizione ai Btp da 1,38 a 2,77 miliardi e Creval l’ha aumentata del 14% a 5,85 miliardi.

Hanno invece limato l’esposizione Intesa Sanpaolo (-5% a 28,4 miliardi ), Ubi (-5%, a 9,9 miliardi), e BancoBpm (-2% a 18,7 miliardi). Bper ferma a 5,5 miliardi, Mediobanca a 2,67 miliardi) e Carige a 1,5 miliardi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...