QUEL ”LEGHISTA” DEL DALAI LAMA: ”L’EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI”

il nord.it 17.9.18 Giuseppe De Santis Londra

LONDRA – L’Europa appartiene agli europei e tutti i rifugiati dovrebbero ritornare ai loro paesi per ricostruirli.

Questo e’ cio’ che pensano tutte le persone di buonsenso, ma la vera sorpresa sta nel fatto che a fare questa dichiarazione non e’ stato uno dei tanti che la sinistra definisce razzisti e xenofobi, bensì il Dalai Lama.

Ad una conferenza che si e’ tenuta a Malmo alcuni giorni fa il capo spirituale dei buddisti ha sottolineato in maniera chiara e precisa che l’Europa appartiene ai cittadini europei e se esiste un obbligo morale di accogliere chi fugge dalla guerra, questo obbligo vale solo per il breve termine e poi questi rifugiati dovrebbero ritornare e ricostruire i loro paesi.

Questa affermazione assume un significato particolare visto che e’ stata fatta pochi giorni dopo le elezioni svedesi in cui il partito anti-immigrati Sweden Democrats ha avuto un risultato record del 18% dimostrando che anche in Svezia sono stufi di essere invasi da immigrati.

Per quanto riguarda il Dalai Lama non e’ la prima volta che fa dichiarazioni simili, gia’ nel 2016 aveva detto che la Germania non puo’ diventare un paese musulmano, un’affermazione che dimostra come il leader buddista disapprovi la politica migratoria di Angela Merkel, per altro bocciata anche dell’elettorato tedesco alle ultime elezioni politiche, dato che il partito di Angela Merkel, la Cdu, ha ottenuto il peggior risultato dal dopoguerra ad oggi.

Certo il Dalai Lama parla con cognizione di causa visto che il suo paese natale, il Tibet, non solo e’ stato conquistato dalla Cina ma sta anche subendo l’invasione da parte di cinesi di etnia han che stanno facendo diventare i tibetani stranieri nel proprio paese ed evidentemente non vuole che lo stesso accada in Europa.

Cio’ che colpisce di questa storia (che e’ stata riportata da diversi giornali britannici) e’ come sia stata censurata dalla stampa italiana, ma questo non deve stupire visto che creerebbe non poco imbarazzo a quel che resta della sinistra e al Vaticano.

Diranno che il Dalai Lama e’ un razzista xenofobo e seminatore di odio?

Noi abbiamo deciso di riportare questa notizia perche’ crediamo che il pubblico abbia il diritto di sapere che un’autorita’ religiosa come il Dalai Lama ha una posizione del tutto simile a quella della Lega di Matteo Salvini.

Per chi volesse leggere l’articolo in inglese, il link originale di questa storia è il seguente:

https://www.dailymail.co.uk/news/article-6159933/Dalai-Lama-says-Europe-belongs-Europeans.html

GIUSEPPE DE SANTIS – Londra