Musk riteneva che l’impegno scritto non fosse necessario per il più grande acquisto nella storia

Tyler Durden zerohedge.com 29.9.18

In una decisione che ha sbalordito i cinici di mercato più incalliti, la scorsa settimana la Securities and Exchange Commission ha intentato una causa contro Elon Musk, sostenendo che il CEO di Tesla ha commesso una frode quando ha twittato di avere “fondi garantiti” per un’offerta di prendere la sua compagnia privato a $ 420 per azione. Altrettanto sorprendente è che Musk  decise all’undicesima ora di non risolvere la causa con la SEC, lasciando alcuni analisti confusi sul motivo per cui Musk avrebbe voluto spendere tempo, denaro e risorse per combattere l’agenzia, che ha una percentuale di successo del 94,7% in casi di manipolazione del mercato, secondo Gordon Johnson di Vertical Group.

Questa sfida lasciò molti a chiedersi quale fosse la linea di pensiero del “genio” di Musk nel credere che le sue azioni fossero accettabili. Apparentemente, Musk pensava che un paio di conversazioni “impegno verbale” con cittadini sauditi che presumibilmente culminarono più di una settimana prima del suo Tweet – e che non hanno prodotto numeri tangibili o termini definiti per un accordo proposto – era sufficiente per dichiarare ai suoi 22 milioni di Twitter seguaci che un accordo go-privato era quindi solo subordinato al voto degli azionisti. 

Durante la notte, il Wall Street Journal ci ha dato la nostra prima occhiata al processo di pensiero del CEO, e uno sguardo su quale sarà la strategia di difesa di Musk.

L’articolo afferma sorprendentemente che Musk crede che il “ragionamento è difettoso” della SEC nel ritenere che un accordo scritto e un prezzo fisso fossero necessari per ottenere una proposta di 70 miliardi di dollari più un accordo privato. L’accordo sarebbe stato il più grande buyout della storia. Secondo quanto riferito, Musk non pensava che i regolatori prendessero in considerazione il fatto che le imprese saudite hanno una storia di utilizzo di “accordi verbali in linea di principio”. 

Forse questa difesa potrebbe contenere un po ‘d’acqua per il suo tweet originale, in cui ha affermato che stava “considerando” di prendere la compagnia privata. 

Ma per dare seguito a un’affermazione che l’unica ragione per cui l’accordo non era certo era perché era “subordinato al voto di un azionista”, indicando che ogni altro aspetto di quello che sarebbe stato il più grande buyout della storia era già in atto, è dove il ragionamento di Musk sarà seriamente messo in discussione – specialmente con i sauditi stessi che in seguito chiariranno che non è stato concordato nessun accordo formale – e non solo sui social media e sul circuito dei commenti pubblici:

Mark B. Spiegel@markbspiegel

Lol, I just want it pointed out that this fucking guy has done SCORES of financing rounds for his SCORES of money-losing companies, and thus knows damn well when a funding is “secured” vs when it’s just “talk.” He’s a lying sack o’ shit.

… da William McGaw:

Elon Musk all’analista: “Le domande noiose e ossessionate non sono belle.

Anche noiose, teste di ossa rispondono alle accuse di frode sui titoli non sono interessanti. Il prossimo?

… di Jeffrey Dugas:

Il muschio può affermare di aver “creduto” tutto ciò che desidera. Posso affermare di aver “creduto” che il mio reddito non fosse tassabile l’anno scorso, ma questo non impedirà all’IRS di venire dopo di me per non aver presentato un ritorno. Dopo le affermazioni di fatto di “credenza”, senza alcuna conferma da un altro partito con il quale ha avuto un accordo “verbale” non significa nulla. Sarà bello vedere il muschio sul molo. Questo sarà un momento insegnabile per un arrogante che pensa che i suoi escrementi non puzzano.

… di Kevin Dretzka:

Prova a prendere un “accordo” verbale con il tuo banchiere e ottenere un anticipo in contanti di $ 10 garantito dall’accordo orale. È un genio, lo sai.

Sembra che il serial scammer abbia finalmente esaurito le carte get-out-of-jail.

… di Chris Petruzzi:

Apparentemente, Musk non ha e-mail, messaggi di testo, ecc. Che potrebbero corroborare la sua storia. Trovo difficile credere che un accordo da 50 miliardi di dollari + possa essere fatto senza nemmeno una nota contemporanea sul computer di Musk.  

… da Vamshi Yamsani:

non è questa la stessa persona che ha avuto “fonti” che affermano che VW era interessata all’atto go-privato di Tesla? VW ha completamente negato di avere qualcosa a che fare con esso solo pochi giorni dopo. Perché dovremmo credere a questa persona ora? E poi “accordo verbale” per 70 miliardi di dollari !? Va bene

… da Mitchell Kleinman:

Leggi il reclamo. È incredibilmente dannoso e mostra un inosservanza dei principali principi del governo societario e delle leggi sui titoli. Il paragrafo 30 descrive tutte le cose che Musk ha avuto il tempo di fare e che avrebbe dovuto fare tra il suo ultimo incontro con il fondo sovrano e il suo tweet. Semplicemente non ne ha fatti nessuno.

… da Yiuri Vizitei:

È stato sorpreso a cercare di punire i pantaloncini. Periodo. E poi ha avuto l’arroganza di comportarsi come se fosse al di sopra della legge. C’è un motivo per cui la maggior parte dei fondatori fa terribili amministratori delegati. Le qualità che fanno diventare grandi fondatori i terribili amministratori delegati. In particolare di aziende pubbliche. In una situazione “normale”, sarebbe stato a lungo in pensione e parlando sul circuito TED. Ma gli investitori hanno acquistato il suo culto della personalità e ora pagano il prezzo per quell’errore.

Da William Bair:

Le parole mi mancano mentre leggo questo titolo. Se quello era davvero il credo di Elon Musk, allora non è la persona adatta per fungere da amministratore delegato di un’azienda pubblica

E da R Boxwell:

È come il Trump della Silicon Valley – questo tizio non può stare zitto?

Come difesa di retroguardia, Musk ha anche affermato che personalmente avrebbe potuto condurre la transazione privata utilizzando le sue azioni di SpaceX, se avesse ottenuto dietro di sé alcuni dei maggiori azionisti di Tesla.

Musk trascorse un giorno ad agosto dando testimonianza alla Securities and Exchange Commission di San Francisco. Secondo le fonti citate dal Journal, la SEC credeva che sulla base di questa testimonianza e delle prove aggiuntive che avevano un caso “aperto e chiuso” che mostrava che Musk aveva violato le leggi sui titoli.

Nel frattempo, abbiamo anche appreso che l’accordo che Musk ha rifiutato era riferito per un bar di due anni come presidente della società che avrebbe consentito di continuare come amministratore delegato . Avrebbe anche pagato una multa “in milioni di dollari”. L’accordo sarebbe stato già approvato dai commissari della SEC prima che Musk si ritirasse all’ultimo minuto.

L’ex presidente della SEC Richard Breeden ha dichiarato alla CNBC la scorsa settimana che Musk che si è ritirato da questo insediamento sarebbe probabilmente stato visto come “un altro atto sconsiderato”. 

Dopo che Musk ha chiarito alla SEC che non voleva stabilirsi, gli avvocati sono stati costretti a riunire la loro denuncia e archiviarla più tardi quel giorno.

Nella denuncia , sono stati rivelati molti altri dettagli affascinanti, come il fatto che Musk ritenesse che $ 420 per azione sarebbero un premio “standard” per un’offerta go-private. Arrivò al numero di $ 420 a causa della sua associazione con la cultura della marijuana e perché pensava che avrebbe “impressionato la sua ragazza”.

Anche Musk ha detto alla SEC che durante il suo incontro del 31 luglio tra lui e i cittadini sauditi, l’ultimo incontro prima del tweet di Musk, che non ha discusso nessuna delle sue ipotesi, ha collegato un accordo go-privato con i rappresentanti del fondo.

Ciò non ha lasciato alla SEC alcuna scelta se non quella di presentare la denuncia, che ora cerca di rimuoverlo dal suo ruolo di presidente e amministratore delegato.