Banche: in borsa persi 29 mld (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

«Togliere qualche privilegio ai banchieri per restituire qualche diritto ai cittadini è sacrosanto e tutti ne beneficeranno». Così il vicepremier Luigi Di Maio ha giustificato le misure sugli istituti che il governo potrebbe introdurre nella manovra. 

Tuttavia, scrive MF, sui benefici per la collettività dei possibili provvedimenti dubitano non solo l’Abi e le banche, ma anche i sindacati e Confindustria: un indice che la questione è più complessa. Nel governo sembra ritornato l’errore concettuale di considerare le banche come società impegnate nel raggiro dei clienti. In qualche caso è accaduto ed è compito della magistratura intervenire. Ma guardando troppo l’eccezione, si dimentica la regola: le banche sono una colonna essenziale dell’economia di un Paese, in particolare in Italia, dove la quasi totalità delle imprese ha dimensioni ridotte e pertanto non ha accesso al finanziamento dei mercati. 

Perciò la realtà è diversa da quella indicata da Di Maio: quando le banche sono in salute, ne beneficiano imprese e famiglie; quando sono in difficoltà, aumentano i rischi di credit crunch o di un aumento dei tassi ai clienti. Il legame tra banche e imprese è persino eccessivo in Italia, come si è visto nell’ultima crisi: la recessione ha colpito le aziende; così sono aumentati i crediti deteriorati delle banche; alla fine gli istituti hanno avuto minori risorse per il credito. Perciò si sta tentando di aumentare il peso dei mercati nel finanziamento delle imprese. Un compito che richiederà anni. 

Il governo, danneggiando l’attività bancaria, produce effetti negativi sull’economia italiana. Le misure nella manovra di bilancio avranno un effetto diretto sugli istituti. Per ora appare limitato. Non ci sono testi ufficiali, quindi fare previsioni esatte è impossibile. 

red/fch 

 

(END) Dow Jones Newswires

October 05, 2018 02:24 ET (06:24 GMT)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...