PERCHE’ IL TESORO NON CI OFFRE PIU’ I BOT, MA S’INDEBITA CON GLI STRANIERI?

politicamentescorretto.org 5.10.18

di 

L’amico Francesco R., che lavora  in una finanziaria:

La BULGARIA, che ha persino un “rating”  (BBB-) inferiore al nostro, a 10 anni ha uno “spread” rispetto al Bund di 49,8 bp mentre l’Italia di 269,9: com’è possibile? Davvero una bella presa pei fondeili…

Una riposta possibile è  i bulgari hanno poco risparmio privato, quindi non interessano gli speculatori, mentre noi abbiamo  moltissimo  risparmio privato – su cui “i mercati”  vogliono mettere le mani –  anzi già  le stanno mettendo –  per riempirne i buchi delle loro banche speculative.

In questo video  dell’ottimo  Byoblu, Guido Grosso – già dirigente di BNL – spiega le cause della  crisi finanziaria italiana e i modo per uscirne.

Risponde alle domande che noi ingenui ci facciamo: un tempo, lo Stato si finanziava semplicemente presso noi risparmiatori, offrendoci BOT che noi italiani compravamo a man bassa. Come mai non li offre più, e invece cerca denaro all’estero, sui mercati speculativi, pagando più alti tassi d’interesse?

Perché Macron presenta un deficit del 2,7 per cento e Bruxelles lo applaude, mentre l’Italia presenta un deficit del 2,4 e Bruxelles ci fulmina? Che non sia un problema non di economia, ma di controllo politico?

E chi ha ceduto a costoro il controllo politico sulle nostre finanze?

Un video di mezz’ora – ma vale assolutamente la pensa di seguirlo per capire quello che ci stanno facendo – e che i media non vi spiegano. E’ vostro diritto e vostro dovere come cittadini.

Il video:

Fonte maurizioblondet.it