Banche, Viola mette nel mirino Farbanca

Rosario Murgida finanzareport.it 12.10.18

Prima Lending, la Spac promossa dall’ex banchiere, avrebbe individuato la sua preda. Si tratta dell’istituto delle farmacie da tempo in difficoltà

L’obiettivo di Fabrizio Viola con la sua Spac Prima Lending si sa da tempo: acquistare un soggetto abilitato all’attività bancaria in Italia. Ora spunta il primo nome di una possibile preda.

Secondo MF, il veicolo promosso dall’ex numero uno di Mps, insieme agli avvocati d’affari Gregorio Gitti e Carlo Andrea Bruno, e all’ex Nomura John Derek Vago per raccogliere fino a 200 milioni di euro, si sarebbe fatto avanti per acquisire Farbanca, istituto specializzato nel settore delle farmacie attualmente alle prece con un travagliato processo di vendita.

Farbanca è infatti una delle attività rimaste ancora nelle more della curatela fallimentare della ex Banca Popolare di Vicenza a causa del fallimentare tentativo d’acquisto della cinese Cefc, costretta a ritirarsi a causa di un’inchiesta giudiziaria avviata dalle autorità di Pechino. 

La nuova procedura di vendita, condotta da Mediobanca, ha già visto le prime manifestazioni di interesse. Prima Lending, secondo la testata, si è fatta avanti insieme ad altri soggetti, mentre Banca Ifis (interessata inizialmente) avrebbe messo da parte il dossier.