Travaglio: ‘Bankitalia e Fmi ci dicono di non toccare legge Fornero e Jobs Act? Ma chi li ha eletti questi signori?

silenziefalsita.it 12.10.18

travaglio-severgnini
“In Grecia il popolo greco fu chiamato a un referendum, decise in un certo modo, dopodiché arrivò la Troika e disse: ‘il popolo ci fa un baffo, decidiamo noi quello che deve fare la Grecia’”.

Lo ha detto Marco Travaglio intervenendo a Otto e Mezzo, su La7, mercoledì sera.

“Allo stesso modo – ha spiegato il giornalista – sta avvenendo, in termini meno drammatici perché per fortuna non siamo nelle condizioni in cui era la Grecia, che non solo ci dicono che pochi decimali in più, tra l’altro molto simili a quelli di manovre precedenti sul rapporto debito-PIL, sono una tragedia, ma ci dicono, lo ha detto ieri il FMI e lo ha ribadito la Banca d’Italia, che non si devono toccare la legge Fornero e il Jobs Act. Io mi domando: ma chi li ha eletti questi signori non per dirci quali sono i nostri parametri, ma per dirci addirittura quali leggi dobbiamo fare, quali leggi non dobbiamo fare e quali leggi dobbiamo riformare o non riformare?”.

“Io – ha aggiunto – mi domando veramente che cosa andiamo a votare a fare se poi le leggi le stabiliscono il Fondo Monetario Internazionale e la Banca d’Italia, per le quali io ho un grande rispetto”.

Travaglio ha poi affermato che Bankitalia e Fmi non possono permettersi di dire ai governi quali leggi devono fare, quali leggi devono mantenere, quali leggi possono cambiare e quali leggi non possono cambiare.

Il direttore del Fatto Quotidiano ha spiegato che “fare i conti”, ovvero ciò che le due istituzioni sopracitate dovrebbero fare, significa dire quali sono le stime di crescita del governo: “Invece ieri hanno fatto qualcosa di più: hanno detto che cosa non si può toccare. Io capisco – ha continuato Travaglio – che a Severgnini non gliene importa niente se alla maggioranza degli elettori italiani garba che venga riformata la legge Fornero, garba che venga riformato il Jobs Act e che venga riformato il reddito di cittadinanza. Ma purtroppo fino a quando avremo scritto che la sovranità appartiene al popolo, appartiene al popolo”.

Guarda il video:

https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fstefanovignarolim5s%2Fvideos%2F1936809383065111%2F&show_text=0&width=560

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...