Il video mostra le barche iraniane che molestano la nave degli Stati Uniti con il capo del CENTCOM a bordo

Foto del profilo dell'utente Tyler Durden

Un incidente estremamente significativo si è verificato venerdì nel Golfo Persico, segnalato per la prima volta dalla CNN e ora confermato dalle dichiarazioni ufficiali della US Navy. Una nave da guerra americana   la  nave da assalto anfibio di classe Wasp Essex  –  fu avvicinata da due imbarcazioni rapide iraniane armate in un momento in cui era a bordo il comandante del Comando centrale degli Stati Uniti, il generale Joseph Votel

La CNN riferì , sulla base di fonti militari ufficiali, che a un certo punto la coppia di imbarcazioni iraniane attraversava entro 300 metri di fronte all’Essex ; tuttavia una dichiarazione della Marina non ha ritenuto l’incidente intenzionalmente ostile nonostante le riprese video che rivelassero chiaramente le manovre moleste contro la nave americana molto più grande . 

L’USS Essex aveva il comandante generale del CENTCOM Joseph Votel a bordo dell’incidente. 

Il Comando Centrale delle forze navali degli Stati Uniti ha dichiarato al Marine Corps Times in una dichiarazione: “L’interazione di oggi con le 5 forze della flotta statunitense e con l’IRGCN [Islamic Revolutionary Guard Corps Navy] è stata caratterizzata come sicura e professionale”  –  intendendo che gli Stati Uniti non lo consideravano un atto di aggressione aperta o intenzionale . “La marina americana continua a operare ovunque permetta la legge internazionale.”

Mentre il capo VLC del CENTCOM era a bordo, possiamo immaginare che se per un momento la Marina avesse interpretato l’approccio come ostile, la USS Essex avrebbe spazzato via le rapide iraniane dall’acqua. 

Tuttavia, il video sbalorditivo dell’incidente mostra le barche militari iraniane armate nel tentativo di mettere a tacere e molestare l’Essex. 

Secondo la relazione iniziale della CNN :

Non c’era alcuna indicazione che gli equipaggi iraniani fossero a conoscenza della presenza di Votel. Uno dei funzionari ha detto che le due imbarcazioni iraniane hanno iniziato a sorvolare l’Essex e poi hanno iniziato a navigare in parallelo con la nave statunitense .

Ad un certo punto, una delle imbarcazioni iraniane attraversò di fronte l’Essex a circa 300 metri dalla nave statunitense .

L’élite del Corpo dei Guardiani della Rivoluzione Islamica (IRGC) ha diminuito le intercettazioni e si è avvicinata alle navi statunitensi di recente, secondo gli analisti citati nei rapporti internazionali. 

Un  Wall Street Journal  ha osservato che c’è stata una media di oltre due incontri “non professionali” dal gennaio 2016, su un totale di quasi 50 incidenti in un periodo di due anni . L’ultimo incontro ritenuto “non professionale” dall’esercito americano è stato il 14 agosto 2017. 

Durante l’incontro del venerdì, almeno un aereo americano è stato lanciato come una dimostrazione di forza nell’aria, in risposta a ciò che il Gen. Votel ha definito NBC News come una “operazione di raccolta” di intelligence e una missione di monitoraggio generale da parte delle navi dell’IRGC . 

In particolare, l’Essex sta trasportando il nuovo Marine Corps F-35B, che è il primo per l’area operativa degli Stati Uniti. L’F-35B è un caccia stealth avanzato in grado di decollare e atterrare verticalmente nella versione prodotta da Marine. 

Anche se l’incidente è avvenuto quando la Casa Bianca avrebbe messo l’Iran nel mirino e mentre Teheran cerca di sopravvivere a sanzioni paralizzanti dopo che il Presidente Trump ha ritirato gli Stati Uniti dall’accordo nucleare del 2015, resta il fatto che l’incontro è avvenuto nel Golfo Persico, che è il cortile posteriore dell’Iran, e non il Golfo del Messico .

Quindi è bello vedere che le menti più sane stanno prevalendo e non c’è stato uno scontro militare diretto che si sia intensificato da questo.