Fed Wonders Come Goldman ha eluso i propri controlli di conformità per vincere le offerte 1MDB

zerohedge.com 30.11.18

Come abbiamo più volte documentato in queste pagine, il rapporto di Goldman Sachs con la Federal Reserve non è limitato a quello tra un regolatore e un regolato. In effetti, per decenni, Goldman Sachs, più di ogni altra banca, ha goduto di un’influenza sulla Federal Reserve e in particolare sulla Fed di New York, la “prima tra uguali” del sistema della Federal Reserve, che ribalta la saggezza convenzionale sulla sua testa : Per dirla in breve, è stato Goldman a dettare le regole alla Fed, non il contrario.

Goldman

Tutti i dubbi possono familiarizzare con la storia di Carmen Segarra, che – a rischio personale per qualsiasi futura carriera nel settore bancario o governativo – è venuta avanti diversi anni fa con una serie di registrazioni segrete ha rivelato la pervasività della “cattura normativa” a New York Fed, che comprendeva prove del fatto che i suoi superiori hanno ripetutamente spazzato via la sua insistenza sul fatto che il rating regolamentare di Goldman fosse declassato a causa della natura “conflittuale” di alcune delle sue offerte(nota: Segarra stava facendo le sue registrazioni esporre la riluttanza della banca centrale a sfidare Goldman nello stesso periodo in cui il leggendario “Vampire Squid” stava sottoscrivendo i 6 miliardi di dollari in obbligazioni 1MDB, nonostante le prove che la banca ignorasse gli avvertimenti del proprio dipartimento di conformità sull’affare ). E non dimentichiamo l’incidente che si è svolto cinque anni fa, in cui un banchiere junior Goldman ha ricevuto informazioni privilegiate direttamente da una “fonte” all’interno della Fed di New York – offrendo prove indiscusse di collusione tra le due organizzazioni. Quel banchiere, benché licenziato da Goldman, fu poi licenziato con uno schiaffo al polso. 

Ciò rende la “fuga” della scorsa settimana che la Fed ha chiesto a Goldman di rafforzare la supervisione dei suoi comitati di investimento per meglio proteggersi dai conflitti di interesse come self-serving. Questo perché la Fed di New York lo sa, fintanto che i riflettori del DOJ si soffermano sulla negligenza di Goldman, è solo una questione di tempo prima che il regolatore stesso venga sottoposto a controllo.

Ma la tacita campagna della Fed per mostrare al pubblico ( e, cosa ancora più importante, certi scettici della Fed a Washington ) che sta “facendo qualcosa” per cambiare questa tossica cultura della complicità prima che Goldman aiuti un’altra banda di plutocrati a sottrarre miliardi di dollari in denaro pubblico è proseguito giovedì, quando Bloomberg ha pubblicato un rapporto “trapelato” in cui si afferma che la Fed sta aumentando le indagini su come Goldman è riuscita a eludere sia i controlli interni di conformità, sia i controlli della Fed, perseguendo l’accordo 1MDB (anche se immaginiamo il l’approvazione dell’amministratore delegato di Goldman ha avuto qualcosa a che fare con questo).

La Federal Reserve sta accelerando le indagini su come i dirigenti di Goldman Sachs Group Inc. hanno schivato i controlli interni della banca mentre aiutavano le autorità malesi a raccogliere miliardi di dollari che in seguito sono scomparsi, secondo quanto riferito dalla gente in merito alla questione.

La sonda esamina le azioni della banca d’investimento di New York e di singoli individui e ha guadagnato slancio nelle ultime settimane, ha detto la gente, chiedendo di non essere identificata perché la richiesta è riservata. La Fed non ha i poteri di un procuratore penale, ma può e spesso sanziona le persone coinvolte negli scandali bancari.

La FED ha già intervistato i dipendenti attuali e precedenti presso l’azienda, facendo leva sulla facilità con cui si mettono in cortocircuito i sistemi di compliance, hanno detto le persone. Nelle ultime settimane, i rappresentanti di Goldman Sachs si sono incontrati con la Fed e hanno difeso i controlli della banca, secondo una persona con conoscenza della questione.

Come regolatore principale di Goldman Sachs, la Fed ha ampia autorità per penalizzare la banca o imporre altri cambiamenti. All’inizio di quest’anno, ha limitato le dimensioni di Wells Fargo & Co. fino a che il creditore non ha retto i controlli interni.

“È politica della Federal Reserve non confermare o negare l’esistenza di indagini”, ha detto la banca centrale in una dichiarazione inviata per posta elettronica. “Riferiamo le violazioni criminali al Dipartimento di giustizia, se necessario, ed esercitiamo le nostre autorità di controllo, sicurezza e solidità se i fatti sono garantiti”.

Se la Fed di New York è stata così confusa dalla capacità di Goldman di sottrarsi alla sorveglianza, non dovrebbe guardare oltre il fatto che gli ex Goldmanite hanno gestito il sistema finanziario americano per un decennio. L’ex governatore della NY di New York, Bill Dudley, lavorava alla Goldman. Anche il segretario al Tesoro Steven Mnuchin ha lavorato lì, e l’ex consigliere economico Trump Gary Cohn una volta ha aiutato a gestire la banca. Ma la cosa più importante è che molti impiegati della banca centrale desiderano avere l’opportunità di attraversare la “porta girevole” che porta dalla stasi del governo alle masse incalcolabili del settore privato.

Hai bisogno di ulteriori prove che l’1MDB sia il risultato di un problema sistemico? Non guardare oltre Tim Leissner, l’ex capo dell’operazione di Goldman nel sud-est asiatico che recentemente si è dichiarato colpevole di accanirsi consapevolmente riciclaggio di denaro e violazioni della Foreign Corrupt Practices Act, ha affermato nel suo accordo di accusa che le sue azioni erano il risultato di una “cultura della corruzione” “Goldman.

In una dichiarazione alla corte, Leissner ha detto che il suo comportamento era “molto in linea con la sua cultura di Goldman Sachs per nascondere i fatti di certi dipendenti legali e di conformità”. Il Dipartimento di Giustizia ha anche affermato in alcuni documenti che la cultura aziendale di Goldman Sachs, in particolare nel Sud-Est asiatico, ha privilegiato le operazioni di compravendita prima del corretto funzionamento delle sue funzioni di conformità.

Tuttavia, i depositi di DOJ hanno detto che i singoli banchieri eludono consapevolmente i controlli che la banca aveva in essere e nascondono alcuni dettagli sull’accordo per impedire ai responsabili della conformità di cercare di bloccare il coinvolgimento dell’impresa nelle transazioni.

Mentre siamo sicuri che la gente della Malesia apprezzerà il finto “oltraggio” del CEO Goldman di Goldman sul comportamento di Goldman, i tentativi della banca di dipingere Leissner come un falso impiegato sono stati seriamente minati dai rapporti sul coinvolgimento della sua leadership senior nell’affare. Dato che 1MDB è solo l’ultimo di una lunga serie di regolatori di Goldman, ha permesso di ignorare il benessere del suo cliente e, beh, chiunque non sia Goldman. Ma forse questa volta, la reazione pubblica contro la banca, e la decisione di almeno due clienti di alto profilo di citare in giudizio oltre 1MDB, costringeranno Goldman a riconsiderare tale pensiero “a breve termine” mettendo a repentaglio l’unica cosa che conta per Goldman: Il suo libro dei clienti.