Facebook Segue le offerte segrete per vendere i dati degli utenti preferenziali; Rivali indefiniti per email trapelate

zerohedge.com 5.12.18

Un importante parlamentare del Regno Unito ha dichiarato mercoledì che Facebook ha mantenuto “accordi di whitelisting” riservati con società selezionate che avrebbero dato loro un accesso preferenziale a vaste quantità di dati degli utenti, dopo che la commissione parlamentare ha rilasciato documenti sigillati da un tribunale della California, riferisce  Bloomberg . 

I documenti – ottenuti in una causa in California sigillato e trapelato al legislatore Regno Unito durante un viaggio d’affari a Londra, includono e-mail interne che coinvolgono CEO Mark Zuckerberg – e ha portato il presidente della commissione Damian Collins a concludere che Facebook ha dato aziende selezionate accesso preferenziale ai dati degli utenti preziosiper la loro app, interrompendo l’accesso ai dati utilizzati dalle app in competizione. Presumibilmente, Facebook ha condotto sondaggi globali sull’utilizzo delle app per dispositivi mobili da parte dei clienti  , probabilmente a loro insaputa , e “una modifica alla politica delle app Android di Facebook ha portato alla registrazione di dati sulle chiamate e sui messaggi deliberatamente resi difficili da conoscere”, secondo  Bloomberg .

In una e-mail, datata 4 febbraio 2015, un ingegnere di Facebook ha affermato che una funzionalità dell’app Facebook di Android che “carica continuamente” la chiamata e la cronologia degli SMS di un utente sarebbe una “cosa ad alto rischio da una prospettiva di pubbliche relazioni”. Una successiva e-mail suggerisce che non è necessario chiedere agli utenti di dare il permesso per l’attivazione di questa funzione.  – Bloomberg

Le e-mail rivelano anche che Zuckerberg ha approvato personalmente limitando l’hobbling dello strumento di condivisione video Vine di Twitter impedendo agli utenti di trovare i propri amici su Facebook. 

In una e-mail, datata 23 gennaio 2013, un ingegnere di Facebook ha contattato Zuckerberg per dire che la rivale Twitter Inc. aveva lanciato il suo strumento di video-sharing Vine, che gli utenti potevano connettersi a Facebook per trovare i loro amici lì. L’ingegnere suggerì di bloccare l’accesso di Vine alla funzione degli amici, a cui Zuckerberg rispose, ” Sì, fallo .”

“Non pensiamo di aver avuto risposte dirette da Facebook su questi importanti problemi, motivo per cui stiamo rilasciando i documenti”, ha detto Collins in un post su Twitter che accompagna le e-mail pubblicate. – Bloomberg

Non riteniamo di avere avuto risposte dirette da Facebook su questi importanti problemi, motivo per cui stiamo rilasciando i documenti.

5 dicembre 2018

Migliaia di documenti digitali sono stati trasmessi a Collins durante un viaggio d’affari a Londra da Ted Kramer, fondatore dello sviluppatore di app Six4Three, che li ha ottenuti durante la scoperta legale in una causa contro Facebook. Kramer ha sviluppato Pikinis, un’app che consente alle persone di trovare le foto degli utenti di Facebook che indossano Bikini. L’app utilizzava i dati di Facebook a cui si accedeva tramite un feed noto come interfaccia di programmazione delle applicazioni (API), consentendo a Six4Three di cercare liberamente le foto in bikini degli amici di Facebook degli utenti di Pikini. 

Facebook ha smentito le accuse, dicendo a  Bloomberg  in una dichiarazione via email: “Come ogni azienda, abbiamo avuto molte conversazioni interne sui vari modi in cui potevamo costruire un modello di business sostenibile per la nostra piattaforma”, aggiungendo “Non abbiamo mai venduto i dati delle persone”. 

Un numero limitato di documenti è già  diventato pubblico la  scorsa settimana, comprese le descrizioni delle e-mail che suggerivano che i dirigenti di Facebook avevano discusso dando accesso ai loro preziosi dati utente ad alcune aziende che acquistavano pubblicità quando stava faticando a lanciare la propria attività pubblicitaria. La presunta pratica è iniziata circa sette anni fa, ma quest’anno è diventata più rilevante perché le pratiche in questione – che consentono agli sviluppatori esterni di raccogliere dati non solo sugli utenti delle app ma anche sui loro amici – sono al centro dello scandalo di Facebook di Cambridge Analytica.

Facebook ha detto la scorsa settimana che il quadro offerto da quei documenti è stato ingannevolmente realizzato dagli avvocati di Six4Three. – WaPo

“I documenti Six4Three raccolti per questo caso senza fondamento sono solo una parte della storia e sono presentati in un modo molto fuorviante senza ulteriore contesto”, ha detto il direttore di Facebook di piattaforme e programmi per sviluppatori, Konstantinos Papamiltiadis, che ha aggiunto: “Siamo vicini cambiamenti di piattaforma che abbiamo fatto nel 2015 per impedire a una persona di condividere i dati dei propri amici con gli sviluppatori.Tutte le estensioni a breve termine concesse durante questa transizione di piattaforma erano per impedire che le modifiche interrompessero l’esperienza utente. “

Kramer è stato ordinato da un giudice del tribunale statale della California venerdì  di consegnare il suo portatile a un esperto forense dopo aver ammesso di aver consegnato i documenti al comitato del Regno Unito. L’ordine si fermò poco prima di tenere la compagnia disprezzata come richiesto da Facebook, tuttavia, dopo un’udienza, il giudice della Corte Superiore della California, V. Raymond Swope, disse a Kramer che poteva emettere sanzioni e un ordine di disprezzo in un secondo momento. 

“Quello che è successo qui è inconcepibile”, ha detto Swope. “La tua condotta non è ben presa da questo tribunale, una cosa è servire ad altri bisogni che non rientrano nell’ambito di questa causa, ma non soddisfare quei bisogni o soddisfare quelle curiosità, quando c’è un ordine del tribunale che ti impedisce di fallo . “

Guai in Paradiso?

Mentre Facebook si trova ora di fronte a un altro scandalo relativo alla raccolta dati,  Buzzfeed  riporta che le tensioni interne all’interno dell’azienda stanno ribollendo – affermando che “dopo oltre un anno di cattiva stampa, le tensioni interne stanno raggiungendo un punto di ebollizione e si stanno riversando in vista pubblica. “

Durante tutta la crisi, il CEO di Facebook Mark Zuckerberg, che mantiene il controllo degli azionisti di maggioranza, si è dimostrato straordinariamente immune alle pressioni e alle pressioni esterne – da politici, investitori e stampa – lasciando i suoi dipendenti come forse i suoi più importanti stakeholder. Ora, mentre il prezzo delle sue azioni diminuisce e la missione dell’azienda di collegare il mondo è sfidata, le voci all’interno diventano sempre più forti e i commenti pubblici, così come le conversazioni private condivise con BuzzFeed News, suggeriscono una nuova incertezza sulla direzione futura di Facebook.

Internamente, il conflitto sembra aver diviso Facebook in tre campi: quelli fedeli a Zuckerberg e al chief operating officer Sheryl Sandberg; coloro che vedono gli attuali scandali come prova di un più grande tracollo aziendale ; e un gruppo che vede l’intera narrativa – compresa la descrizione dell’assunzione da parte della società della società di  consulenza sulla comunicazione Definers Public Affairs  – come esempi di attacchi da parte dei media. – Buzzfeed

“Altrimenti è razionale, gente sana di mente che si trova nell’orbita di Mark scatenando la piena retorica anti-mediatica, dicendo che la stampa si sta coalizzando su Facebook”, ha detto un ex impiegato anziano. “È la mentalità del bunker: queste persone sono state assediate per 600 giorni, si stancano, diventano irritabili, l’unica strategia di sopravvivenza è quella di smettere o di comprarsi completamente”.

Un portavoce di Facebook ha ammesso a  BuzzFeed  che questo è “un momento difficile”. 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.