Mondadori: pronta a cedere il 37% del Giornale (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Il processo di revisione del perimetro industriale della Mondadori prosegue. Il gruppo editoriale presieduto da Marina Berlusconi e guidato da Ernesto Mauri da anni ha avviato un riposizionamento che ha portato a chiusure e cessioni di testate (Panorama venduta a Maurizio Belpietro), all’uscita dal mercato francese (periodici venduti a Reworld Media dopo una svalutazione di 198,1 milioni della controllata d’Oltralpe), al potenziamento del business dell’area Libri, dov’è indiscussa leader di mercato, e del digitale. 

Si inserisce in questa strategia anche la possibile dismissione di una partecipazione oggi ritenuta non più strategica. In particolare, secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, la Mondadori ha già manifestato a più riprese la propria posizione in merito alla quota (36,9%) detenuta nella Società Europea di Edizioni (See), la casa editrice proprietaria del quotidiano Il Giornale. 

La decisione è maturata in questi mesi e ora si avvierà il processo per la ricerca di un potenziale compratore. Ovviamente il quotidiano milanese diretto da Alessandro Sallusti non cambierà proprietario, visto che il primo socio è e resterà Paolo Berlusconi attraverso la holding Pbf (46%) e la società Arcus Multimedia (17,08%). Senza trascurare l’accordo industriale definito nei mesi scorsi con l’editore Roberto Amodei (Corriere dello Sport e Tuttosport). 

red/fch 

 

(END) Dow Jones Newswires

December 07, 2018 02:50 ET (07:50 GMT)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.