“So dove sono sepolti tutti i corpi”: la Fondazione Clinton CFO svuota i fagioli per gli investigatori

zerohedge.com 6.12.18

Il CFO della Clinton Foundation, pensando di “incontrare una vecchia conoscenza professionale”, ha ammesso agli investigatori che l’organizzazione caritatevole aveva diffusi problemi di governance, contabilità e  conflitti di interesse , e che Bill Clinton ha commistolato affari e spese personali per un lungo tempo, riferisce  The Hill ‘s John Solomon. 

Il CFO della Fondazione Clinton Andrew Kessel ha fatto l’ammissione agli investigatori di MDA Analytics LLC – una ditta gestita da “esperti investigatori criminali ex-federali”, che hanno indagato la Fondazione Clinton per qualche tempo. 

Kessel ha detto alla MDA “Non c’è controllo su Bill Clinton, fa tutto ciò che vuole e costa incredibili fondi con fondi di fondazione, secondo l’account dell’intervista di MDA.” Bill Clinton mescola e abbina i suoi affari personali con quello della fondazione . Molte persone all’interno della fondazione hanno cercato di metterlo in guardia da questo, ma lui non ascolta, e non c’è davvero niente da parlare con lui. ” 

La MDA ha compilato le dichiarazioni di Kessel, così come oltre 6.000 pagine di prove da un informatore con cui avevano lavorato separatamente, e che hanno depositato segretamente più di un anno fa con l’FBI e l’IRS. La MDA ha affermato che  la Fondazione Clinton è impegnata in attività illegali e potrebbe dover pagare milioni di tasse e sanzioni non pagate.

Oltre all’IRS, i partner dell’azienda hanno avuto contatti con i pubblici ministeri nel principale Dipartimento di Giustizia a Washington e agenti dell’FBI a Little Rock, Ark. E la scorsa settimana un pubblico ministero federale ha chiesto improvvisamente i documenti delle loro investigazioni private .

Il memorandum afferma inoltre che Kessel ha confermato agli investigatori privati ​​che gli avvocati privati ​​hanno rivisto le pratiche della fondazione – una volta nel 2008 e l’altra nel 2011 – e hanno riscontrato diffusi problemi di governance, contabilità e conflitti di interesse.

“L’ho già detto e, lascia che te lo dica, so dove sono sepolti tutti i corpi in questo posto”, dice il memorandum Kessel.

L’invio di 48 pagine, datato 11 agosto 2017, supporta le sue affermazioni con 95 mostre, comprese le revisioni legali interne che la fondazione ha condotto su se stessa nel 2008 e nel 2011 . – La collina

“È probabile che la Fondazione Clinton si sia scontrata con le norme dell’IRS relative alle organizzazioni caritatevoli esentasse e abbia agito in modo incoerente con il suo scopo dichiarato”, ha affermato la MDA nel suo memo, aggiungendo ” La Fondazione dovrebbe essere esaminata per tutto quanto sopra- menzionate irregolarità: le norme fiscali, i codici, lo statuto e lo stato di diritto dovrebbero e devono essere applicati in questo caso . “

I funzionari della Fondazione hanno confermato che Kessel ha incontrato gli investigatori della MDA, ma ha detto che “nega fermamente che abbia detto o suggerito che la Clinton Foundation o il Presidente Clinton siano impegnati in attività inappropriate o illegali”. 

“Il signor Kessel credeva di incontrare una vecchia conoscenza professionale che cercava affari dalla Fondazione”, ha aggiunto la fondazione in una nota. 

La MDA è stata specificamente creata per indagare sugli enti di beneficenza del 501c3 e ha ricercato la Fondazione Clinton a proprie spese  nella speranza che la dichiarazione di informatori che hanno compilato potesse portare a una ricompensa governativa se l’IRS fosse in grado di corroborare illeciti e recuperare le tasse . 

L’IRS ha inviato lettere multiple nel 2017 e 2018 a MDA Analytics, confermando di aver ricevuto la richiesta ed era “ancora aperta e sotto inchiesta attiva”. Ma, poco prima dell’elezione del mese scorso, l’agenzia ha inviato una lettera di diniego preliminare che indicava che non perseguire le accuse per ragioni che andavano dalla mancanza di risorse alla possibile scadenza dello statuto di limitazioni su alcune accuse.

Ho chiesto a una mezza dozzina di ex investigatori federali di esaminare la presentazione e le prove chiave; tutto ciò ha detto che l’analisi dell’azienda sui problemi di conformità esentasse non sarebbe così utile per le agenzie federali che hanno i propri esperti legali per questo. Ma hanno sottolineato l’evidenza di potenziale criminalità era forte e giustificato l’apertura di una sonda FBI o IRS. – La collina

Secondo l’agente di vigilanza in pensione dell’FBI Jeffrey Danik, il lavoro della MDA è “una buona tabella di marcia per le indagini, aggiungendo” Quando si hanno gli avvocati dell’organizzazione che usano parole come “quid pro quo”, “conflitti di interessi” e “protezioni informatiche”, avere abbastanza per ottenere il permesso di iniziare l’intervista e fare domande “. 

Mentre alcuni dei documenti inviati dalla MDA sono stati contrassegnati come avvocato-cliente privilegiato, Danik non pensa che dovrebbe essere un problema per gli investigatori federali – dato che dal momento che il consigliere speciale Robert Mueller “ha avuto l’ok per indagare su Michael Cohen e le sue comunicazioni avvocato-cliente con il  presidente Trump , immagino che l’ostacolo possa essere superato sotto l’eccezione della frode criminale “. 

Nel frattempo , la prossima settimana una sottocommissione del Congresso del GOP guidata dal Rep. Mark Meadows (NC) esaminerà il lavoro di John Huber – l’avvocato americano designato un anno fa dall’allora Procuratore Generale Jeff Sessions per indagare su “tutte le cose di Clinton”. L’audizione stabilirà quanti soldi e risorse Huber ha dedicato e  se possiamo aspettarci di vedere qualche raccomandazione riguardante il trasferimento di informazioni classificate da Hillary Clinton dal suo server privato insicuro , insieme con le attività della fondazione. 

A tal fine, un pubblico ministero che lavorava sotto Huber ha chiamato l’analisi della MDA la scorsa settimana e ha richiesto copie delle prove della loro Fondazione Clinton,  secondo Solomon. 

Un pubblico ministero che lavora per Huber ha chiamato la MDA Analytics la settimana scorsa, cercando copie delle loro prove, secondo le fonti. L’azienda ha dichiarato al pubblico ministero che l’FBI ha posseduto le prove nel suo ufficio di Little Rock dall’inizio del 2018, hanno riferito le fonti.

Alcune prove che gli investigatori della MDA hanno citato sono fonti pubbliche, come le recensioni di fondazioni interne violate nel 2016 e  fornite a Wikileaks . Altri materiali sono stati forniti agli investigatori da parte di governi stranieri che hanno fatto affari con l’ente di beneficenza, o dagli insider delle fondazioni.

Uno dei documenti non pubblici è una nota di intervista che gli investigatori della MDA Analytics hanno scritto dopo l’incontro con Kessel a fine novembre 2016 al Princeton Club di New York City. – La collina

Le ammissioni involontarie di Kessel, nel frattempo, seguono da vicino i commenti fatti nel 2008 da un avvocato privato di nome Kumiki Gibson – che la Fondazione Clinton ha assunto per studiare la sua governance. Gibson rimase preoccupato per  la commistione impropria di affari caritatevoli e privati . 

“Il lavoro della Fondazione e del Presidente si intrecciano in un modo che crea confusione e mina il lavoro della Fondazione praticamente a tutti i livelli”, ha scritto, avvertendo che tali azioni pongono “sfide reputazionali e legali e con confusione , inefficienze e sprechi. “

Nello specifico, la nota ha avvertito che la fondazione non ha creato politiche e procedure “richieste dalla legge” e che alcuni dei suoi leader “sembrano avere interessi che non sempre si allineano con quelli della Fondazione”.

Ha anche sollevato la possibilità di attività illegali, dicendo che la fondazione ei suoi dirigenti avevano un “atteggiamento anti-compliance” e che c’erano impiegati di livello inferiore che “pregavano” per le protezioni degli informatori dopo aver visto “comportamenti non conformi o addirittura peggiori chiesto di partecipare o condonarlo. “- The Hill

Nel frattempo, una revisione del 2011 dello studio legale Simpson Thatcher ha rilevato “debolezze materiali” riscontrate dai revisori nel 2009 e 2010, come la mancanza di riunioni del consiglio di amministrazione e di verbali non firmati, e ha anche rilevato che alcuni dipendenti delle fondazioni “abusano dei privilegi di spesa”, mentre altri avevano conflitti di interesse. 

Non vediamo l’ora di ascoltare altro da Solomon e  The Hill  su qualunque Huber abbia fatto. 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.