Editoria: Crimi, chiarezza su divieto incroci tv-giornali

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

“Cambia il tema ma continuano a sparare fake news. Questa volta il bersaglio è il divieto di incrociare in un’unica proprietà tv nazionali e giornali, appena inserito in manovra. Facciamo un po’ di chiarezza, allora, per quei difensori del pluralismo a intermittenza, anzi a convenienza, che si strappano i capelli”. 

Lo scrive su facebook il sottosegretario con delega all’editoria Vito Crimi, spiegando che “il divieto, per chi possiede tv nazionali, di acquisire partecipazioni in imprese editoriali esiste dal 2005”, è in vigore da 13 anni e la norma prevedeva che per cinque anni (fino al 2010) non si potessero possedere contemporaneamente tv nazionali e giornali. 

Ora, è dal 2010 che l’Agcom e l’Agcm (le Autorità garanti delle Comunicazioni e della Concorrenza e del Mercato) denunciano che se questa norma dovesse cessare i suoi effetti, il pluralismo sarebbe in pericolo. Dal 2005, tutti i governi di centro destra e centro sinistra hanno sempre prorogato questo sacrosanto divieto. 

“Ora che Il MoVimento 5 Stelle è al governo, sarebbe toccato a noi ripetere quel che hanno fatto tutti i governi fino ad oggi, ovvero prorogare il divieto di un altro anno, semplicemente. Ma arrivati a questo punto, se il divieto sopravvive da 13 anni ed è indispensabile per tutelare il pluralismo, perché dovremmo limitarci a prorogarlo di un solo anno? Possiamo fare di meglio, puntare alla semplificazione e renderlo definitivo”, spiega Crimi secondo il quale non c’è niente di straordinario in questo “eppure è bastato questo semplice ragionamento a far impazzire i difensori del pluralismo. Forse qualcuno sperava in una svista, che ci sfuggisse. Forse qualcuno sperava che gli “incompetenti” al governo facessero un errore e non vedessero la norma, così da poter allargare il suo già grande potere di controllo sui media. Beh, avete fatto male i calcoli. Non c’è più trippa per i vostri comitati d’affari”, conclude il sottosegretario. 

pev 

 

(END) Dow Jones Newswires

December 13, 2018 04:36 ET (09:36 GMT)