Cda si dimette, Bce nomina commissari straordinari Carige

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

(aggiunge dettagli e riepiloga) 

La Banca centrale europea ha nominato tre commissari 

straordinari e un comitato di sorveglianza formato da tre membri che 

subentreranno al Consiglio di amministrazione nella guida di B.Carige. Il tutto è stato comunicato pochi minuti fa dopo la notizia delle dimissioni della maggioranza dei membri del Board ovvero del presidente Pietro Modiano, dell’a.d. Fabio Innocenzi e degli amministratori Salvatore Bragantini, Bruno Pavesi e Lucia Calvosa: dimissioni che hanno fatto decadere il consiglio di amministrazione. 

Le motivazioni alla base delle dimissioni sono le mutate condizioni 

derivanti dall’esito dell’assemblea del 22 dicembre che non ha approvato 

la delega al Cda per l’aumento del capitale. Stop avvenuto a causa dell’astensione del primo socio Malacalza Investimenti. 

La Bce ha scelto la linea della continuità operativa nominando amministratori l’ex a.d. Innocenzi, l’ex presidente Modiano e Raffaele Lener. Ha inoltre nominato Gianluca Brancadoro, Andrea Guaccero e Alessandro Zanotti membri del comitato di sorveglianza di Banca Carige. 

La decisione di avviare la procedura di amministrazione straordinaria, spiega una nota, è una misura di intervento precoce finalizzata ad assicurare la continuità e a perseguire gli obiettivi di un piano strategico. Tale procedura comporta lo scioglimento degli organi di amministrazione e controllo della banca. 

Tra i primi atti della rinnovata gestione dell’istituto ci sarà anche l’avvio di riflessioni con lo Schema Volontario di Intervento del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi per rivalutare l’operazione alla luce del nuovo quadro venutosi a creare e al fine di consentire il proseguimento delle attività di rafforzamento patrimoniale dell’istituto. 

“Essere stato nominato accanto agli esponenti apicali della banca, confermati nel nuovo ruolo commissariale, è indice della chiara scelta di dare continuità operativa alla banca all’interno della strategia già delineata”, ha dichiarato Lener. 

Modiano ha aggiunto: “Il provvedimento semplificherà e rafforzerà la governance di Carige e di conseguenza l’esecuzione della strategia in un quadro di sana e prudente gestione”. 

Innocenzi, infine, conclude sottolineando che “i vantaggi in termini di stabilità della banca si tradurranno in benefici per i clienti, i dipendenti e il territorio”. 

Il titolo era stato sospeso da Consob in attesa di queste comunicazioni su richiesta della banca. 

cce 

claudia.cervini@mfdowjones.it 

 

(END) Dow Jones Newswires

January 02, 2019 03:45 ET (08:45 GMT)