B.Carige: Francoforte vuole soluzione in 3 mesi (Mess)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Corsa contro il tempo: Bce e Bankitalia danno tre mesi di gestione straordinaria dei commissari di B.Carige, prorogabili. Lo scrive il Messaggero, spiegando che i tre mesi sono una delle sorprese nascoste nelle nove pagine della lettera firmata da Pedro Gustavo Teixeira, segretario del consiglio direttivo Bce. 

Questa deadline, prosegue il quotidiano, la dice lunga sul futuro: fusione con un partner, Unicredit in primis visto che non ha ancora fatto un’operazione straordinaria e con Carige può guadagnarsi benemerenze con la Bce e dare un senso più preciso alle proprie strategie. 

Ieri, poche ore dopo l’avvento dei commissari, girava l’ipotesi di riunire la nuova assemblea nei primi giorni di febbraio. In un mese bisognerà allestire piano industriale e bozza di bilancio 2018, con un rosso di 200-250 milioni. Utilizzando la leva dell’articolo 69 del Tub, i commissari possono “preparare un piano per negoziare la ristrutturazione del debito con tutti o alcuni i creditori”, con colloquio dalla prossima settimana con i vertici della Schema volontario per rivedere il contratto che prevede una conversione forzosa del bond da 320 milioni in caso di resolution o di compensazione con l’inoptato dell’aumento da 400 milioni: la revisione ridurrebbe il tasso dall’attuale 16% e porterebbe a una conversione parziale del bond. Tramite questa via, il sistema bancario potrebbe diventare il primo azionista. 

rov 

 

(END) Dow Jones Newswires

January 03, 2019 02:26 ET (07:26 GMT)