B.Carige: apre cantieri per vendita sofferenze (Stampa)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Carige ha aperto i cantieri per la vendita dei crediti problematici rimasti in pancia alla banca e per l’aggregazione con un altro soggetto. 

Secondo quanto risulta, scrive La Stampa, sono state aperte due data room, una dedicata agli Npe che la banca vuole cedere – nella misura di 1,5 miliardi tra deteriorati (Npl) e incagli (Utp) – e un’altra, più generale, per l’aggregazione. Il lavoro intorno al quale ruota l’intero piano industriale in preparazione per fine febbraio, insomma, entra nel vivo. 

“Alla data room dedicata ai crediti problematici ha avuto accesso la Sga”, spiega una fonte. Stando alle indiscrezioni, interessati a questo dossier dovrebbero essere anche il Credito Fondiario, che dall’istituto ha già acquistato 1,2 miliardi di Npl in passato, e Illimity Bank, il cui ad Corrado Passera ha dichiarato che “se Carige deciderà di mettere sul mercato Utp e Npl, Illimity li valuterà”. Al progetto di aggregazione è dedicato un cantiere a parte, una data room che permette ai soggetti interessati “di guardare i numeri di Carige nel suo complesso e di fare richieste puntuali”, spiega una fonte finanziaria. 

red/lab 

 

(END) Dow Jones Newswires

February 06, 2019 02:47 ET (07:47 GMT)