Banco Bpm: arriva la Gacs (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Banco Bpm è pronta per chiudere l’ultima, grossa cessione di crediti deteriorati. 

Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza oggi la banca guidata da Giuseppe Castagna, assieme ai risultati del 2018, potrebbe annunciare il perimetro definitivo della cessione a Elliott-Credito Fondiario e l’avvio della cartolarizzazione con garanzia pubblica. Il pacchetto dovrebbe essere di circa 7,4 miliardi, esattamente nel mezzo della forchetta individuata a dicembre. I crediti saranno trasferiti in un veicolo di cartolarizzazione per cui verrà richiesta la garanzia pubblica con l’obiettivo di massimizzarne il valore. Proprio in queste settimane legali e consulenti stanno correndo per rispettare la scadenza del 6 marzo, quando verrà meno l’attuale garanzia. Quanto alla cessione della piattaforma (di cui Fonspa avrà il 70%, mentre Banco Bpm manterrà una quota di minoranza), il deal dovrebbe essere chiuso entro l’estate. La modalità scelta è una partnership con un contratto di durata decennale per il servicing dell’80% dei nuovi flussi di sofferenze generate dalla banca. 

red/lab 

 

(END) Dow Jones Newswires

February 06, 2019 02:34 ET (07:34 GMT)