Economia sull’isola di Gilligan

zerohedge.com 6.2.19

Scritto da Michael Lebowitz tramite RealInvestmentAdvice.com,

Il famoso economista Henry Hazlitt ha scritto il classico di economia,  Economics in One Lesson: The Shortest and Surest Way to Understand Basic Economics . Il libro è piuttosto popolare e ha venduto ben oltre un milione di copie. Mentre il contenuto è brillante, ciò che lo rende distintivo è la semplice chiarezza che usa per spiegare concetti economici complessi.

Facciamo del nostro meglio per seguire le orme di Hazlitt e spiegare l’economia senza la complessità e il gergo così spesso usati dagli economisti esperti. Una delle nostre tecniche è di portare un concetto economico al suo livello più elementare in modo che sia facilmente comprensibile da tutti i lettori. Mentre eravamo a 720Global, abbiamo prodotto un video animato,  The Animated Virtuous Cycle , che consente a un bambino di dieci anni di comprendere il complesso argomento economico della produttività.

In questo documento, guidiamo alcuni casi in cui abbiamo adottato l’approccio di Hazlitt per spiegare meglio i concetti economici. Seguendo questi estratti, utilizziamo l’isola di Gilligan come mezzo per illustrare la produttività e la sua importanza per la salute di un’economia e la prosperità della sua gente.

Come perfezionamento del nostro recente articolo,  Produttività: cos’è e perché è importante , speriamo che questo approccio consenta a più lettori di cogliere l’importanza della crescita della produttività. La diminuzione della crescita della produttività aiuta a spiegare il legame tra molti dei problemi economici e sociali che stiamo affrontando. Altrettanto importante, dal punto di vista dell’investitore, la crescita della produttività è il motore dei flussi di cassa attuali e futuri per quasi tutti gli investimenti immaginabili. 

Se vuoi saltare al nostro semplice primer sulla produttività, vai alla sezione “Gilligan’s Island”.

Saluti da Stiltsville

Il seguente estratto proviene dal nostro articolo,  Greetings From Stiltsville: Deficit Spending non è un pranzo gratis . Abbiamo creato l’isola fittizia di Stiltsville per dimostrare perché il PIL è una misura scarsa della crescita economica.  

Immagina un’isola chiamata Stiltsville, dove il valore di una persona si basa esclusivamente sulla sua altezza. Per aumentare il loro valore, le persone che vivono sull’isola indossavano scarpe con la zeppa. Una persona che indossa scarpe con zeppa da sei pollici sarebbe improvvisamente più preziosa di una persona di altezza simile che indossava scarpe normali. Alla fine, le zeppe furono rimpiazzate da palafitte, i trampoli di tre piedi furono sostituiti da trampoli di sei piedi, e così via. Le persone alla fine aumentarono fino a diventare l’altezza delle giraffe. Il punto principale è che, su un’isola in cui l’altezza è valutata sopra ogni altra cosa, le persone cercheranno di sfruttare la situazione a proprio vantaggio aumentando la loro altezza con ogni mezzo disponibile.

Persone di altre terre guarderebbero la gente di Stiltsville e riconosceranno che la loro ossessione per l’altezza distorce notevolmente la loro percezione del valore. Probabilmente concluderanno che le percezioni distorte provocano effettive distorsioni della produttività, perché:

  • Le persone sprecano tempo e denaro pensando a come aumentare la loro altezza, e
  • Andare in giro con le zeppe oi trampoli non aumenta necessariamente la produttività di una persona, e molto probabilmente la rovina

Ora immagina un mondo in cui si percepisce che la salute di un’economia si basa su una metrica; Prodotto interno lordo  PIL).  Il PIL è semplicemente la quantità totale di spesa in un’economia. Il PIL, come attualmente misurato, non distingue tra spesa “buona” e spesa “cattiva”. Il PIL non distingue tra la spesa per consumi e la spesa per investimenti. Anche il PIL non distingue se la spesa è generata dalla ricchezza esistente, indebitandosi temporaneamente o indebitandosi in modo permanente. In questo mondo, ogni dollaro speso per l’istruzione o nuovi mezzi di produzione è considerato lo stesso di ogni dollaro speso in epici addii al celibato e videogiochi. 

Questo mondo, il mondo della contabilità del PIL, è il mondo in cui viviamo. Una spesa maggiore rispetto a ieri è considerata una crescita economica. La crescita, indipendentemente da come avviene o a quale costo, è molto ricercata da politici, economisti e banchieri centrali.

The Fallacy of Macroeconomics

Nel nostro articolo RIA Pro,  The Fallacy of Macroeconomics , mostriamo perché la mentalità corrente che governa ciò che costituisce la crescita economica è profondamente viziata. In questo articolo, abbiamo scambiato Stiltsville con Glenn Villeneuve, una persona reale che vive fuori dalla rete in una zona remota dell’Alaska.

Per aiutarti ad apprezzare il vantaggio di creare valore attraverso la produzione, sollecitiamo la vita sotto zero del canale del National Geographic  . Il documentario traccia la vita di diverse persone che vivono in gran parte indipendenti, “fuori dalla griglia”, nella natura selvaggia dell’Alaska. Di particolare interesse è Glenn Villeneuve, che non sembra fare affidamento sull’aiuto del mondo esterno, né su molte delle innovazioni della società moderna, tra cui elettricità e strumenti elettrici. Valutando le attività quotidiane di Glenn, illustreremo meglio la misurazione di un’economia personale. Sebbene questo esempio non rappresenti la norma, fornisce un microcosmo di un’economia semplice per permetterci di confrontare le circostanze di Villeneuve con l’errore di una prospettiva economica incentrata sul consumo.

Una giornata tipo per Glenn coinvolge alcune delle seguenti attività in cui produce beni: caccia, cattura, pesca, approvvigionamento di acqua e taglio del legname. Altre parti del suo tempo vengono spese consumando la produzione precedente come mangiare, bere, dormire e riscaldarsi da un incendio. La prima serie di attività comporta sforzi produttivi che aggiungono valore economico. La seconda serie di attività comporta il consumo del valore che ha creato. Si noti che esiste anche una fase intermedia in cui il valore che ha creato viene memorizzato (salvato) per il consumo futuro.

Durante lo spettacolo, Glenn estrae costantemente l’efficienza o i benefici dell’utilizzo della minima quantità di energia e della maggior quantità di ingegno per aggiungere valore al suo campo. Dopo aver visto un episodio o due, uno spettatore si rende subito conto che senza questa mentalità dal lato dell’offerta, Glenn esaurirà rapidamente le sue risorse e diventerà una vittima del duro clima dell’Alaska.

La maggior parte dei nostri giorni è molto diversa da quella di Glenn, ma nonostante ciò sono pieni di attività simili. Siamo seduti a una scrivania che fornisce servizi legali, raccogliendo uva da una vite, costruendo case e milioni di altri posti di lavoro in cui creiamo valore. Mentre molti di noi non “mangiano ciò che uccidiamo” e consumano il valore che creiamo direttamente, guadagniamo il valore sotto forma di valuta. Come riserva di quel valore, la valuta ci offre quindi un mezzo di scambio per qualcosa di cui abbiamo bisogno o che vogliamo quando ci si addice.

Proprio come interpretato nell’esempio di Glenn, più duro lavoriamo e più innovativo e produttivo siamo, più valore creiamo. È in questo semplice incentivo che cresce la prosperità di una popolazione e diminuisce la scarsità.

Il mandato della Fed di scegliere la tua tasca

In un recente articolo intitolato ”  Il mandato della Fed per scegliere la tua tasca” , abbiamo usato l’analogia di tre persone bloccate su un’isola deserta per spiegare l’inflazione.

” L’inflazione è ovunque e sempre un fenomeno monetario “. – Milton Friedman

Questa citazione spesso citata dal famoso economista americano Milton Friedman suggerisce qualcosa di importante sull’inflazione. Ciò che sottintende è che l’inflazione è una funzione del denaro, ma cosa   significa esattamente ?

Per apprezzare meglio questo pensiero, usiamo un semplice esempio di tre persone bloccate su un’isola deserta. Una persona ha due bottiglie d’acqua e lei è disposta a vendere una delle bottiglie al miglior offerente. Dei due offerenti disperati, si trova in tasca una banconota da un dollaro da solo ed è il miglior offerente. Ma poco prima che la transazione sia completata, l’altra persona trova una banconota da venti dollari seppellita nel suo zaino. Improvvisamente, la bottiglia d’acqua che stava per vendere per un dollaro ora vende per venti dollari. Non è cambiato nulla riguardo alla bottiglia d’acqua. Ciò che è cambiato è stato il denaro disponibile tra la gente sull’isola.

Come abbiamo discusso in  Che cosa la Turchia può insegnarci sull’oro , la maggior parte delle persone pensa che l’inflazione sia causata dall’aumento dei prezzi, ma l’aumento dei prezzi è solo un sintomo dell’inflazione. Come illustra l’esempio di isola deserta, l’inflazione è causata da troppi soldi che colpiscono l’economia in relazione a beni e servizi. Quello che sperimentiamo è che beni e servizi stanno salendo di prezzo, ma l’inflazione è in realtà il valore del nostro denaro che scende .

Gilligan’s Island

Avendo viaggiato fino a Stiltsville, The Brooks Range dell’Alaska e un’isola deserta, ora ti portiamo a Gilligan’s Island. Questa popolare sitcom televisiva degli anni ’60 rappresentava l’isola patria di sette naufraghi. Nonostante le avventure comiche del primo ufficiale, Gilligan, e il resto dei naufraghi, l’ambientazione offre una bella tela per illustrare come la prosperità di una nazione possa crescere in modo permanente solo con l’aiuto della produttività.

Come abbiamo affermato,  Produttività: cos’è e perché è importante ,  

“La crescita economica è una funzione diretta della produttività che misura la quantità di leva finanziaria che un’economia può generare dai suoi due input primari, lavoro e capitale. Senza produttività, un’economia dipende unicamente dai due input. A causa della natura limitata del lavoro e del capitale, non è possibile dipendere da una crescita economica duratura per lunghi periodi di tempo “.

Dati i tre fattori che creano prosperità – lavoro, capitale e produttività – discutiamo di come i tre elementi della crescita economica possono essere impiegati sull’Isola di Gilligan e i vantaggi e gli svantaggi di ciascuno. Semplifichiamo enormemente questa analisi assumendo che l’unico prodotto che i naufraghi producono siano noci di cocco. Inoltre, le noci di cocco possono essere vendute a Robinson Crusoe Island (RC Island), e di conseguenza i naufraghi sull’isola di Gilligan possono acquistare qualsiasi cosa desiderino. 

Lavoro

Mentre ci sono molte sfaccettature sul lavoro come l’istruzione, la formazione, l’etica del lavoro e gli incentivi, il fattore più importante sono i dati demografici. I dati demografici descrivono la composizione di una popolazione. Sull’Isola di Gilligan, tutti e sette gli abitanti, persino la signora mondana Howell, sono capaci di raccogliere noci di cocco per lunghe ore al giorno. Dato questo costrutto, ci sono due modi in cui l’isola può aumentare la sua produzione economica; lavorare più ore e / o avere bambini.

Se ogni persona aumentasse il proprio carico di lavoro giornaliero di altre due ore, avrebbe raccolto più noci di cocco e le avrebbe scambiate per più denaro e altri beni. Ciò li renderebbe sicuramente più prosperi. Tuttavia, le ore di prelievo sono limitate da ciò che è fisicamente possibile e dal numero di ore di luce del giorno. Ad un certo punto, la loro capacità di lavorare di più raggiunge un limite. 

L’altro modo per aumentare l’attività economica dell’isola è avere figli che alla fine funzioneranno. Se, per esempio, la popolazione dovesse raddoppiare a 14, allora potremmo ipotizzare che anche la produzione di cocco finirà per raddoppiare e quindi l’attività economica raddoppierà. Questo è vero, ma il livello di attività e prosperità per persona rimarrebbe lo stesso.

In entrambi gli esempi, c’è un limite al numero di persone che possono adattarsi sull’isola e al numero di ore che possono essere lavorate. Mentre le ore aggiuntive e i bambini possono aumentare l’attività economica e la prosperità, entrambi hanno un massimo definitivo.

Capitale

“Il capitale include risorse naturali, artificiali e finanziarie “. La capitale nel nostro esempio sono alberi di cocco e noci di cocco. Nel nostro esempio più semplice, l’unica altra potenziale fonte di capitale è prendere in prestito denaro da RC Island.

Thurston Howell III, un tempo miliardario di spicco, ha escogitato un modo per acquistare più roba di quanto sia possibile attraverso le attività quotidiane di raccolta della noce di cocco. Si avvicina all’isola di RC e chiede di prendere in prestito denaro. L’isola di RC accetta e presta i soldi agli isolani che vengono poi spesi.

Ora, oltre a ciò che possono acquistare dalle loro vendite di cocco, hanno il potere d’acquisto aggiuntivo del debito. Questo metodo rende l’isola di Gilligan apparentemente più prospera, ma solo temporaneamente. In futuro, non saranno in grado di prendere in prestito altri soldi e dovranno utilizzare il loro reddito dalle vendite di cocco per ripagare il debito. Il potere d’acquisto ricavato dal debito verrà rimborsato in futuro più gli interessi. Il credito può aumentare il livello di consumo, ma è temporaneo e limitato.

Produttività

Fortunatamente, l’isola di Gilligan ha il professore. Il genio residente ha realizzato i limiti ultimi del prestito, lavorando più ore e avendo bambini. Tutte e tre le tattiche potrebbero sicuramente fornire di più ma sono limitate e imperfette. Sapeva che il capitale, o risparmiato o preso in prestito, e un po ‘di ingegno potrebbe essere usato per aumentare in modo permanente il numero di noci di cocco che scelgono senza richiedere più ore di lavoro o più persone.

Il professore suggerì di tagliare un mese di assunzione di caviale per acquistare scale. Le scale permettono loro di alzarsi e scendere gli alberi più velocemente e produrre più noci di cocco in meno tempo. Inoltre, ha suggerito di prendere in prestito denaro per comprare alberi di cocco geneticamente modificati che producono cinque volte più noci di cocco degli alberi attualmente sull’isola. Facendo così, ogni viaggio sull’albero produrrebbe altre cinque noci di cocco rispetto a prima. Il debito dovrebbe essere restituito con gli interessi, ma le entrate extra avrebbero più che compensato la spesa extra. Potrebbero anche usare i loro risparmi o il debito per acquistare strumenti che potrebbero essere usati per produrre molti prodotti diversi dalle noci di cocco. Questi prodotti genererebbero più entrate per noce di cocco.

Questa illustrazione dimostra come la produttività agisca come leva per ottenere di più dal lavoro e dal capitale ed espandere la prosperità di un’isola e, se è per questo, una nazione.  

Sommario

I concetti presentati qui sono enormemente semplificati, ma si applicano alla nostra economia moderna e multiforme tanto quanto a Gilligan’s Island. Come nazione, possiamo mantenere la crescita del PIL dei giochi con debito in gran parte improduttivo o possiamo risparmiare e investire di più. È più facile prendere in prestito e spendere, ma offre solo un mezzo a breve termine per aumentare il consumo. Non è una soluzione permanente a lungo termine. Il risparmio e gli investimenti hanno un costo temporaneo a breve termine, ma i benefici a lungo termine superano di gran lunga quelli del sacrificio.

Questa lezione si applica all’economia e alla generazione di domanda per i prodotti e i servizi che generano entrate e profitti disponibili per gli investitori. Si applica anche al valore dei singoli investimenti stessi. Con questa preziosa comprensione della produttività e del suo valore, dovremmo chiederci se le società in cui investiamo utilizzino il capitale per investire saggiamente nel loro futuro o lo stanno usando per altri scopi meno produttivi? Questa non è una domanda binaria nella maggior parte dei casi, poiché la maggior parte delle aziende fa entrambe le cose, ma garantiamo che, nel lungo periodo, le società si concentrano sugli investimenti in cui la crescita della produttività supera i profitti a breve termine a scapito delle società focalizzate altrove.

Per ricerche correlate su questo importante concetto, ti consigliamo di leggere  The Death of the Virtuous Cycle  e guardare il nostro breve video  The Animated Virtuous Cycle .

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.