Astaldi: P.Salini, partner finanziario? Per grande progetto serve gran dotazione

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

“Noi pensiamo che un progetto più ampio richieda, chiaramente, dei mezzi a disposizione e che non debba indebolire la nostra capacità finanziaria, come abbiamo sempre detto. Quindi il pensiero è che ci sia la necessità di incrementare la dotazione di capitale e questo è un pensiero che abbiamo sempre avuto”. 

Così l’a.d. di Salini Impregilo, Pietro Salini, ha risposto in merito ad una domanda sul possibile coinvolgimento di un partner finanziario nell’offerta che il gruppo dovrebbe presentare a breve per Astaldi. 

A chi gli chiedeva se a questo punto Cdp fosse esclusa dal progetto, il Ceo ha tergiversato sottolineando che “la nostra è una proposta complicata, seria, che richiede un grande lavoro perché si crea una grande gruppo. Dovete pensare che le forze messe insieme significano 100mila persone che lavorano insieme, tra diretti e indiretti. È una significativa complessità”. 

Entrando nel dettaglio, ad una domanda sulla possibilità circolata nelle ultime settimane che l’eventuale partner finanziario possa entrare direttamente nel capitale di Salini, l’a.d. ha risposto che “è tutto ancora da vedere, però un gruppo grande, che vuole avere un futuro, deve avere delle basi solide, quindi è indispensabile che ci sia un pensiero non semplicemente avventuristico”; quindi Salini ritiene di “non fare un’operazione che domani invece di aver creato un soggetto più forte indebolisca quello di oggi”, bensì ” un lavoro serio, che guardi al futuro. I nostri sono tutti programmi di lungo termine, non sono operazioni che si chiudono in minuti, è un tema che richiede un lavoro magari noioso ma necessario”. 

A chi addirittura ipotizzava che ci potesse essere anche più di un partner, Salini ha spiegato che si tratta di “un fattore di qualità e di dimensione, non abbiamo vincoli numerici, dipende da che dimensione possiamo progettare e una concentrazione di partner finanziari. È un tema più di mercato che di scelte in qualche modo relative. C’è chiaramente una scelta di lungo termine, non vogliamo della gente che viene per uscire domani mattina”. 

Fch 

 

(END) Dow Jones Newswires

February 13, 2019 12:53 ET (17:53 GMT)