Vittoria Assicurazioni potrebbe essere venduta e fare gola a Intesa Sanpaolo

citywire.it 18.2.19

Vittoria Assicurazioni potrebbe essere venduta e fare gola a Intesa Sanpaolo

Vittoria Assicurazioni potrebbe essere messa in vendita e fare gola a Intesa Sanpaolo.

A riportare i rumors è Affari & Finanza di Repubblica, che parla di un dossier sulla vendita già sui tavoli di qualche scrivania. Alla testata, però, risulta che tra queste scrivanie non ci sia ancora quella della banca guidata da Carlo Messina.

Se Intesa mettessa a segno un colpo così, la sua raccolta danni (sempre secondo i calcoli di Affari & Finanza) salirebbe al settimo posto nella classifica italiana del comparto, con oltre 1,5 miliardi di euro.

L’obiettivo di Messina è di arrivare al quarto-quinto posto in classifica entro il 2021. Il costo dell’operazione Intesa-Vittoria si aggirerebbe intorno agli 1,3-1,5 miliardi. 

@@@@@@@@@@@

Vittoria Assicurazioni ad un passo dalla cessione. Le mani di Intesa Sanpaolo sulla compagnia oggi in mano alla famiglia Acutis

snachannel.it 18.2.19

Vittoria Assicurazioni ad un passo dalla cessione. Le mani di Intesa Sanpaolo sulla compagnia oggi in mano alla famiglia Acutis

MILANO – Si fanno via via più insistenti le indiscrezioni di stampa circa una imminente cessione di Vittoria Assicurazioni. Ad acquisire la compagnia di assicurazioni potrebbe essere Intesa Sanpaolo. Il quotidiano “La Repubblica” parla di un dossier da tempo sui tavoli dei due management. L’istituto di credito punterebbe diritto ad una scalata nel segmento ramo Danni con una raccolta che – post-operazione – sfiorerebbe 1,5-1,7 miliardi di euro. Il costo dell’operazione di compravendita viene stimato in poco meno di due miliardi di euro.
Gli analisti finanziari guardano con molta attenzione l’evolversi della situazione, ricordando che la compagnia, oggi in mano alla famiglia Acutis, vanta una raccolta premi per il 65% concentrato sul settore Rcauto. 
Vittoria Assicurazioni dovrebbe chiudere l’esercizio 2018 con un utile netto intorno agli 80 milioni di euro.
Luigi Giorgetti