La Sec ricompensa due dipendenti che hanno denunciato Jp Morgan

citywire.it 27.3.19

La Sec ricompensa due dipendenti che hanno denunciato Jp Morgan

Due dipendenti di Jp Morgan che hanno denunciato attività illecite e fraudolente della banca alla Securities and Exchange Commission hanno ricevuto un compenso totale di 50 milioni di dollari.

Le denunce si riferiscono a un caso del 2015 durante il quale JP Morgan Chase & Co aveva versato 307 milioni di dollari per archiviare la causa legata alla mancata comunicazione di un conflitto di interessi venutosi a creare per i clienti dei servizi di wealth management.

La Sec ha accordato 37 milioni di dollari a un dipendente, il terzo premio individuale mai garantito dall’agenzia, e 13 milioni dollari all’altro.

Le denunce dei due dipendenti hanno consentito alla Sec e alla Commodity Futures Trading Commission di intentare un’azione civile contro Jp Morgan per non aver comunicato ai propri clienti che la banca avrebbe investito i loro risparmi nei fondi comuni della stessa banca e in fondi speculativi.

“I premi dimostrano quanto siano importati le denunce da parte dei dipendenti per le indagini dell’agenzia”, ha commentato Jane Norberg, responsabile dell’ufficio per le segnalazioni di condotte illecite della Sec.