Raiffeisen: le banche proprie sono ascoltate

Giovedì 04 aprile 2019 finews.ch

Raiffeisen Randa VS

Raiffeisen Randa VS

Raiffeisen ha sempre visto la propria forza nella vicinanza al cliente. Ancora più sorprendente è che ora la nuova direzione dovrebbe anche creare vicinanza alle proprie banche.

Il CEO di Raiffeisen, Heinz Huber, ha passato i 100 giorni obbligatori in carica per annunciare le sue misure per portare la banca cooperativa fuori dalla sua attuale crisi di identità. Come mostra l’annuncio di giovedì, si tratta di una maggiore efficienza: come già annunciato da finews.ch , Raiffeisen Svizzera ridurrà fino a 200 posti di lavoro con l’obiettivo di risparmiare circa 100 milioni di franchi.

Inoltre, Huber vuole allineare l’istituto in modo ancora più chiaro con i clienti. Al momento, tutte le banche vogliono farlo – così come aumentano la loro efficienza. Una vera innovazione, tuttavia, è l’intenzione di allinearsi più chiaramente in futuro alle esigenze delle banche Raiffeisen.

Le banche ricevono il proprio dipartimento

Ciò è seguito in molti punti da denunce e critiche da parte delle banche associate che sono state sottovalutate e ascoltate nell’era del CEOPierin Vincenz . Il nuovo CEO Huber sta creando un nuovo dipartimento chiamato Raiffeisen Services. Dovrebbe includere funzionalità come supporto alle vendite e marketing. Una scala non è ancora stata determinata.

In questo modo, gli ex reparti Raiffeisen sono stati riorganizzati: “Corporate Clients & Branches” riassume tutti i servizi che Raiffeisen Svizzera offre direttamente ai clienti ed è gestito da Urs Gauch .

I cuochi volevano

Altri dipartimenti sono “Prodotti e servizi di investimento” e “Tesoreria e mercati”. Da un lato, servono la fornitura di prodotti e servizi e, dall’altro, trattano argomenti di mercato e relativi al commercio. Queste aree saranno temporaneamente gestite da Roland Altwegg e Werner Leuthard .

Raiffeisen Orga kl

I dipartimenti di finanza e personale, rischio e conformità e IT & servizi forniscono l’infrastruttura e le funzioni di supporto dell’intero gruppo. La nuova struttura si applicherà dal prossimo luglio.