B.Mps: archivia Chianti Classico (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Banca Mps archivia un altro pezzo del suo difficile passato. L’istituto senese guidato da Marco Morelli ha chiuso la ristrutturazione di Chianti Classico, l’operazione di valorizzazione del patrimonio immobiliare strumentale perfezionata nell’ormai lontano 2010. 

In breve la complessa architettura finanziaria prevedeva il conferimento di 683 immobili (valutati 1,7 miliardi) a Perimetro Gestione Proprietà Immobiliari, un consorzio partecipato da Mps , Beni Stabili, Manutencoop Facility Management, Siram e Net Insurance . Il passo successivo fu una cartolarizzazione con l’emissione di obbligazioni attraverso la società veicolo Casaforte per un valore di 1,5 miliardi. Nel corso degli anni Chianti Classico è finita più volte sotto la lente del mercato e negli ultimi mesi Morelli ha deciso di archiviarla in via definitiva. 

L’autunno scorso la banca ha lanciato l’opa sugli abs di Casaforte, che si è conclusa alla fine dell’anno consentendo così di procedere con l’integrazione di Perimetro nella capogruppo, autorizzata dalla Bce il 27 dicembre. Attraverso il consolidamento dei processi e delle attività su specifiche funzioni della capogruppo e la riduzione del numero delle società coinvolte, Mps prevede di gestire con maggiore flessibilità il patrimonio immobiliare relativo alla cartolarizzazione (attualmente detenuto da Perimetro) e di governare più efficace mente i processi amministrativi e decisionali. 

red/fch 

 

(END) Dow Jones Newswires

April 10, 2019 02:23 ET (06:23 GMT)