B.Mps: in 2018 rivisti standard prestiti famiglie e pmi

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Nel 2018 B.Mps ha finalizzato un “fondamentale percorso di revisione delle metodologie e degli standard per l’erogazione del credito verso il mondo retail e corporate”. 

È quanto si legge nella dichiarazione non finanziaria consolidata di Mps presentata durante una conferenza stampa dalla presidente, Stefania Bariatti, e dall’a.d., Marco Morelli. Nelle relazioni di mercato, il gruppo si impegna a sviluppare politiche di credito a sostegno di iniziative che pongono particolare attenzione alle loro ricadute sociali e a sostenere e promuovere investimenti nei settori della tutela ambientale. Per il segmento corporate, i nuovi standard di analisi creditizia sono stati pensati anche per rispondere a queste sfide affiancando l’analisi dei dati storici a una attenta valutazione prospettica della controparte. Tutto questo, si sottolinea nel bilancio, nasce dalla consapevolezza che è necessaria una nuova cultura del credito finalizzata a rafforzare la capacità di supportare la crescita economica in maniera efficace e sostenibile. La revisione della metodologia di analisi è stata affiancata da una dialettica con la clientela orientata a una maggiore chiarezza e tempestività. 

Grande attenzione anche al welfare aziendale che il gruppo considera “un grande valore per il benessere dei dipendenti”. Il welfare aziendale è centrale nella contrattazione di secondo livello ed è stato “costantemente preservato e innovato nel tempo con una gamma di beni e servizi per far fronte ai bisogni emergenti dei dipendenti, del personale in quiescenza e dei relativi nuclei familiari, che attualmente interessa circa 75.000 persone”. 

vs/rov 

 

(END) Dow Jones Newswires

April 10, 2019 12:06 ET (16:06 GMT)