Intesa Sanpaolo: Gros-Pietro, noi fuori da consolidamento Italia ( interessante L ultimo paragrafo – dimentica però l aiuto di Stato con i soldi dei contribuenti)

Generali, Gros-Pietro: Valuteremo apertura Leone

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Intesa Sanpaolo non parteciperà ad altre operazioni di consolidamento bancario in Italia. A ribadirlo è stato il presidente Gian Maria Gros-Pietro, a margine della Giornata conclusiva di Discovery Truck Save. 

“Il settore bancario italiano è forse quello che ha ridotto maggiormente la sua entità, espressa come numero di filiali, rispetto ad altri Paesi europei – ha detto Gros-Pietro -, non solo in termini di riduzione rispetto al pre-esistente ma anche in termini assoluti, cioè numero di filiali rispetto agli abitanti. Ci sono altri Paesi che hanno una maggiore abbondanza. Se poi parliamo come numero di banche, anche in questo caso, il numero di banche in Italia si è notevolmnente ridotto – ha precisato -. Ci sono altri Paesi, credo per esempio la Germania, in cui il numero di banche presenti è molto più elevato che in Italia anche in rapporto al numero di abitanti o al Pil del Paese”. 

“Quello che è importante, credo, – ha spiegato Gros-Pietro – è soprattutto adeguare il contenuto dell’attività bancaria rispetto al bisogno dei clienti e ai mezzi più opportuni per servirli. Intesa Sanpaolo è all’avanguardia, al primo posto in Italia, nell’attività online, perché questo dobbiamo dare ai clienti: la possibilità di fare le operazioni normali con maggiore comodità e cioè usando anche un mezzo mobile come il telefono e a un costo più basso”. 

“Un altro discorso che viene fatto è quello del consolidamento – ha proseguito il presidente di Intesa Sanpaolo -: noi ci siamo tirati fuori per quanto riguarda l’Italia perchè il consolidamento l’abbiamo già fatto per quanto ci riguarda. Dentro a Intesa Sanpaolo – ha ricordato – ci sono almeno 250 banche che sono state assorbite durante la sua storia e stiamo finendo di fondere dentro la capogruppo tutte quelle che erano storicamente delle importanti attività sul territorio, perché ora la tecnologia rende necessario avere una completa trasparenza e che tutto ciò che fa parte del gruppo sia immediatamente visibile dal centro, da una sala di controllo, e questo implica che l’organizzazione deve essere unica”. 

“Non dimentichiamo che siamo stati gli unici in grado di intervenire sulle banche venete – ha concluso Gros-Pietro – e questo è un consolidamento che abbiamo fatto meno di due anni fa; quindi, aggiungiamo che un’ulteriore operazione di consolidamento in Italia solleverebbe immeditatamente dei problemi di Antitrust”. 

gug 

guglielmo.valia@mfdowjones.it 

 

(END) Dow Jones Newswires

April 11, 2019 07:04 ET (11:04 GMT)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.