Rischio imminente di recessione “Raddoppiata” – 3 segnali che suonano l’allarme

zerohedge.com 13.4.19

Scritto da Brandon Smith di Alt-Market , originariamente pubblicato da Birch Gold Group ,

Sono trascorsi più di 10 anni dall’ultima recessione economica  . Poiché l’economia statunitense opera generalmente in cicli, sembra che il tempo si avvicini a un altro.

Infatti, alla fine dello scorso anno il Dow Jones ha fatto  un’immersione , ma probabilmente era solo un aperitivo per il corso che doveva venire …

Un recente  articolo  di Bloomberg ha segnalato che il rischio di una recessione è “più che raddoppiato quest’anno, dal momento che gli indicatori economici più importanti si deteriorano, la curva dei rendimenti si inverte e la politica monetaria si irrigidisce”, facendo riferimento a una nota dei partner Guggenheim.

E, secondo il CIO Scott Minerd, sembra che la prossima recessione potrebbe durare più a lungo della precedente (sottolineatura nostra):

La prossima recessione non sarà così severa come l’ultima, ma  potrebbe essere più prolungata del solito  perché i politici in patria e all’estero hanno strumenti limitati per combattere la crisi …

Guggenheim supervisiona $ 200 miliardi come società di investment banking. Hanno emesso questo terribile avvertimento insieme alle  maggiori preoccupazioni  sul debito societario, un forte calo del mercato azionario e l’incertezza sulla Fed.

Debito, curva inversione curva e rischio di recessione segnalazione QE

In precedenza abbiamo riportato che il debito nazionale, societario e dei consumatori negli Stati Uniti è ai massimi storici. Questa pericolosa “questione del debito ” ha persino attirato l’attenzione di diversi miliardari.

L’aumento del debito nazionale raggiunge attualmente i  $ 22 trilioni . Il debito societario ha superato i  $ 6 trilioni  alla fine del 2018. E il “bancomat” del debito dei consumatori ha colpito  $ 4 trilioni . Gli americani sono esclusi. Combinati insieme, questo segnale da solo dovrebbe suonare gli allarmi di recessione.

Ma questo è solo uno dei molteplici segnali premonitori …

La curva dei rendimenti è pericolosamente vicina all’inversione a soli  16 punti base  tra i Treasuries da 2 a 10 anni. La cosa ancora più inquietante è che l’ inversione della curva dei rendimenti   ha preceduto  ogni  grave recessione negli ultimi 50 anni.

Il terzo grande segnale di avvertimento proviene dalla Federal Reserve. Hanno usato il Quantitative Easing (QE) per aiutare a far uscire l’economia dalle profondità dell’ultima recessione. Ma proprio ora quel processo sta andando al contrario. In altre parole, stanno succhiando  centinaia di miliardi di dollari  dal sistema bancario in un processo chiamato Quantitative Tightening.

La Fed ha detto che  smetterebbe di chiudere il QE  in settembre. Ma per ora, Wolf Richter riporta che questo processo di srotolamento è ancora in ” autopilota ” a  $ 535 miliardi  e contando.

Quindi esaminiamo il nostro rischio di recessione:

  • Livelli storici di debito:  verifica
  • Importante segnale di recessione dimostrato affidabile per 50 anni:  verifica
  • Grandi quantità di denaro sono state risucchiate dal sistema finanziario –  controllare

È abbastanza chiaro perché Guggenheim sia così preoccupato. In realtà, non ci sorprenderebbe se i loro avvertimenti fossero confermati nel prossimo futuro.

Diversifica il tuo rischio quindi non “raddoppia”

Questi indicatori economici continueranno a svilupparsi, ed è lecito ritenere che ciò comporterà molte  incertezze  nei mercati.

Non devi lasciare che un mercato volatile colpisca la tua pensione come ha fatto a così tante persone nella nostra ultima recessione. Puoi iniziare ad agire ora per proteggere i tuoi risparmi.

Avere un  portafoglio diversificato  con attività note per la protezione durante i periodi di incertezza è un modo strategico per proteggere la pensione. Possedere beni come oro fisico e argento potrebbe impedire che i risparmi per la vecchiaia subiscano le conseguenze di essere sovraesposti al rischio dei mercati.