Adesso si può dormire per una notte nella casa di Monet

Francesca Mancuso Greenpeace.it 3.5.19

Maison Bleue di Monet

Un sogno per gli appassionati di arte. È possibile dormire nella splendida casa di Monet a Giverny. La celebre Maison Blue, in cui visse l’artista, è accessibile a tutti su Airbnb.

Acquistata da Claude Monet alla fine del 19 ° secolo, la casa oggi è un bed and breakfast, in cui gli amanti dell’arte possono assaporare almeno per qualche giorno le sensazioni vissute dall’impressionista.

Quest’ultimo acquisto la “Blue House” o “Maison Bleue” perché il giardino era ideale per coltivare le verdure che amava cucinare. La casa all’epoca era situata in un quartiere in cui vivevano molti artisti, tra cui anche alcuni pittori americani.

Situata nel cuore di Giverny, la casa è circondato da 1500 mq di giardino ed è a pochi minuti da musei e ristoranti. Rinnovata nel 2016, è un mix di antico e moderno, come rispecchiato anche dagli arredi.

“Questa casa è perfetta per coppie, viaggiatori singoli, viaggiatori d’affari, famiglie. Siamo nel cuore di Giverny ma nella parte più tranquilla” si legge sulla pagina ufficiale.

Con i suoi 200 mq, può ospitare contemporaneamente fino a 6 persone. È dotata di 3 camere da letto e altrettanti bagni. Al piano terra sono presenti, cucina, due soggiorni, camera da letto con servizi igienici, mentre al primo piano si trovano le altre due camere da letto e i bagni.

casa monet 1

I costi non sono bassissimi ma nemmeno proibitivi: è possibile affittare l’intera casa per 200€. In ogni caso è possibile richiedere solo il piano terra a una cifra inferiore. Aperto agli ospiti anche il meraviglioso giardino.

casa monet 2

“La Blue House è una casa storica, arredata con mobili e opere d’arte di alta qualità, quindi deve essere rispettata” si legge però su Airbnb.

Un gioiello da ammirare e trattare col massimo riguardo. State programmando le vacanze e volete farci un pensierino? Cliccate qui